Garrett Hedlund

Il Patroclo di "Troy", Capitan Uncino in "Pan", Garrett Hedlund, dal Minnesota alle colline di Hollywood, alla ricerca di quel successo di cui oggi può meritatamente godere.

Garrett Hedlund: eroe greco d'altri tempi

(Roseau, 3 settembre 1984)

Garrett Hedlund a CannesAltissimo, biondo, fisico scolpito e occhio ceruleo: ecco il biglietto da visita dell’attore americano Garrett Hedlund, nato a Roseau, nello stato del Minnesota, il 3 settembre del 1984. Giovanissimo abbandona la tranquilla città natale, per trasferirsi a soli 13 anni con la famiglia a Scottsdale in Arizona dove oltre a studiare si dedica anche alla sua più grande passione: la recitazione.

È proprio in questo periodo che comincia a prendere lezioni private per imparare il mestiere dell’attore. Una volta conseguito il diploma e raggiunta la maggiore età, Hedlund decide di trasferirsi a Los Angeles per avviare seriamente una brillante carriera.

Garrett Hedlund: il Patroclo di Omero in "Troy"

Nel 2004 il regista Wolfgang Petersen lo sceglie per interpretare Patroclo nella pellicola “Troy”. Ovviamente il successo del blockbuster impone all’attenzione della major americane questo giovane attore appena ventenne che con i suoi capelli lunghi e il suo sguardo dolce ha stregato milioni di ragazzine in tutto il mondo.

Sempre nel 2004 recita in “Friday Night Lights”, pellicola mai uscita nei cinema italiani. L’anno seguente è nel cast di “Four Brothers – Quattro fratelli” di John Singleton, in cui interpreta Jack Mercer uno dei quattro fratelli a cui hanno brutalmente ucciso la madre e che cercano vendetta. Nel 2006 arriva un’altra mega produzione hollywoodiana per Garrett: si tratta di “Eragon”, la saga sui draghi in cui veste i panni del misterioso personaggio di Murtagh.

'Sulla strada' di Garrett Hedlund, "On the Road" e "Pan"

Garrett Hedlund all'Independent Spirit AwardsNel 2007 è diretto da Garry Marshall nella commedia “Donne, regole… e tanti guai!” e sempre nello stesso anno è il co-protagonista di “Death Sentence” nella pellicola di James Wan. Nel 2010 recita in altri due film: “Country Strong” e “Love Don’t Let Me Down”.

Certamente però il ruolo che gli darà la giusta visibilità è quello di Sam Flynn, il protagonista di “Tron Legacy” (2011), sequel ideale di “Tron” (1982). Sempre nel 2011 lo vediamo al fianco di Kristen Stewart e Viggo Mortensen in “On the Road” di Walter Salles.

Nel 2013 fa parte del cast di “A proposito di Davis” diretto e sceneggiato dai fratelli Coen e interpretato tra gli altri da Oscar Isaac, Carey Mulligan, Justin Timberlake e John Goodman. Il film è stato In Concorso al Festival di Cannes 2013 dove ha vinto il Grand Prix Speciale della Giuria. Nel mese di Luglio 2015 è prevista l'uscita del film "Pan", la nuova versione live-action della fiaba del ragazzino in grado di volare e che si rifiutava di crescere, nei panni di Capitan Uncino, versione inedita della sua amicizia con il famoso protagonista.

Negli ultimi anni, Garrett Hedlund non ha smesso di portare la sua presenza sullo schermo in film di diverso genere. Da ruoli secondari in film come "Billy Lynn - Un giorno da eroe", a ruoli da protagonisti in film indipendenti come "Mojave" e "Mudbound" al fianco di Carey Mulligan.

Isabella Gasparutti

Garrett Hedlund Filmografia - Cinema

Garrett Hedlund filmografia

  • Troy, regia di Wolfgang Petersen (2004)
  • Friday Night Lights, regia di Peter Berg (2004)
  • Four Brothers - Quattro fratelli, regia di John Singleton (2005)
  • Eragon, regia di Stefen Fangmeier (2006)
  • Donne, regole... e tanti guai!, regia di Garry Marshall (2007)
  • Death Sentence, regia di James Wan (2007)
  • Tron: Legacy, regia di Joseph Kosinski (2010)
  • Country Strong, regia di Shana Feste (2010)
  • On the Road, regia di Walter Salles (2012)
  • A proposito di Davis, regia di Joel ed Ethan Coen (2013)
  • Unbroken, regia di Angelina Jolie (2014)
  • Pan - Viaggio sull'isola che non c'è, regia di Joe Wright (2015)
  • Mojave, regia di William Monahan (2015)
  • Billy Lynn - Un giorno da eroe, regia di Ang Lee (2016)
  • Mudbound, regia di Dee Rees (2017)

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *