Frances McDormand

Frances McDormand è una delle poche attrici ad aver conquistato il "Triple Crown of Acting". La sua carriera, che si snoda in egual misura tra il teatro e il grande schermo, l'hanno portata a collaborare per importanti registi,al fianco di grandi attori,  rendendola una della attrici contemporanee di maggior successo e bravura.

Frances McDormand, “quasi famosa” grazie ai Coen

(Chicago, 23 giugno 1957)

Frances McDormand festival

Figlia adottiva di un pastore e di un’infermiera, Frances McDormand ha passato l’infanzia e la preadolescenza di città in città, visti i numerosi traslochi effettuati dalla sua famiglia. Amica intima ai tempi del liceo di Holly Hunter, insieme alla quale ha lavorato nell’off-off Broadway, la McDormand inizia la sua carriera cinematografica insieme a colui che diventerà suo marito: Joel Coen.

Joel la volle, di comune accordo con il fratello Ethan, nel film d’esordio della coppia di registi, “Blood Simple” (1984), primo di una lunga e fortunata serie di lavori che l’hanno portato alla fama. Tra questi impossibile non ricordare “Fargo” (1996), sempre dei Fratelli Coen, che le valse l’Oscar come Miglior Attrice Protagonista.

I riconoscimenti internazionali e l'Oscar mancato

Ma Francis, pur non essendo riuscita ad andare oltre una statuetta, ha conquistato altre tre nomination all’Academy Award, sempre come Miglior Attrice Non Protagonista: nel 1988 fu candidata per “Mississippi Burning” di Alan Parker, nel 2000 rese una straordinaria interpretazione in “Almost Famous” di Cameron Crowe, ed infine nel 2005 si avvicinò all’Oscar per “North Country” di Niki Caro, recitato accanto a Charlize Theron, vinto però da Rachel Weisz per “The Constant Gardener”.

Il sodalizio artistico con i Fratelli Coen, rispettivamente marito e cognato, è tutt’ora il più nutrito che l’attrice abbia avuto: dopo “Blood Simple” sono arrivati “Arizona Junior” (1987), dove ha recitato con l’amica Holly Hunter e Nicolas Cage, “Crocevia della morte” (1989), con John Turturro, il già citato“Fargo”, “L’uomo che non c’era” (2001), con Billy Bob Thornton, ed infine “Burn After Reading – A prova di spia” (2008), con George Clooney e Brad Pitt, selezionato come film d’apertura alla Mostra del Cinema di Venezia. Attrice dai mille volti, capace di dividersi tra il cinema impegnato e le commedie brillanti, Frances McDormand ha lavorato insieme a Ken Loach in “L’agenda nascosta” (1990) e con Robert Altman in “America oggi” (1993), per passare con disinvoltura a pellicole come “Tutto può succedere” (2003), di Nancy Meyers, con Jack Nicholson e Diane Keaton, e “Darkman”, di Sam Raimi. Nel 2005 affianca la bellissima Charlize Theron nel drammatico "North Country - Storia di Josey" di Niki Caro.

Il ritorno sul grande schermo

Nel 2010 torna sul set, questa volta per essere diretta dal nostro Paolo Sorrentino, in "This Must Be The Place", dove interpreta la moglie della stravagante rockstar interpretata da Sean Penn. L'anno seguente veste poi i panni del direttore della Sicurezza Nazionale, Charlotte Mearing nel blockbuster diretto da Michael Bay "Transformers 3".

Sempre nel 2011 si diverte poi a prestare la voce al cattivissimo capitano Dubois nel cartone animato "Madagascar 3". In contemporanea torna alla commedia brillante interpretando la moglie di Bill Murray in "Moonrise Kingdom - Una fuga d'amore", ultima fatica di Wes Anderson. Nel 2016 è presente del cast di "Ave, Cesare!", ennesima pellicola dei fratelli Cohen.

Il 2012 la vede protagonista al fianco di Matt Damon di "Promised Land", adattamento del romanzo di Dave Daggers, firmato da Gus Van Sant. Al centro della vicenda ci sono due venditori del settore energetico che per conto di una grande azienda si recano in una piccola cittadina di provincia per convincere gli abitanti a vendere i loro terreni, in mondo che la compagnia per la quale lavorano possa trivellare il terreno in cerca di gas naturali.

Daria Ciotti

Frances McDorman Filmografia - Cinema

Frances McDormand scena film

L'attrice Frances McDormand in una scena del film "Fargo" (1996) di Joel Cohen, che le è valso l'Oscar come Migliore attrice protagonista

 

  • Blood Simple - Sangue facile, regia di Joel Coen (1984)
  • Crimewave, regia di Sam Raimi (1985)
  • Arizona Junior, regia di Joel Coen (1987)
  • Mississippi Burning - Le radici dell'odio, regia di Alan Parker (1988)
  • Chattahoochee, regia di Mick Jackson (1989)
  • Darkman, regia di Sam Raimi (1990)
  • L'agenda nascosta, regia di Ken Loach (1990)
  • Crocevia della morte, regia di Joel Coen (1990)
  • Amore e magia, regia di Terry Hughes (1991)
  • Saluti dal caro estinto, regia di Charlie Peters (1992)
  • America oggi, regia di Robert Altman (1993)
  • Bleeding Hearts, regia di Gregory Hines (1994)
  • Oltre Rangoon, regia di John Boorman (1995)
  • Palookaville, regia di Alan Taylor (1995)
  • Plain Pleasures, regia di Tom Kalin (1996)
  • Fargo, regia di Joel Coen (1996)
  • Schegge di paura, regia di Gregory Hoblit (1996)
  • Stella solitaria, regia di John Sayles (1996)
  • Paradise Road, regia di Bruce Beresford (1997)
  • Johnny Skidmarks, regia di John Raffo (1998)
  • Madeline - Il diavoletto della scuola, regia di Daisy von Scherler Mayer (1998)
  • Talk of Angels, regia di Nick Hamm (1998)
  • Wonder Boys, regia di Curtis Hanson (2000)
  • Quasi famosi, regia di Cameron Crowe (2000)
  • L'uomo che non c'era, regia di Joel Coen (2001)
  • Upheaval, regia di Itamar Kubovy (2001)
  • Laurel Canyon - Dritto in fondo al cuore (2002)
  • Colpevole d'omicidio, regia di Michael Caton-Jones (2002)
  • Tutto può succedere - Something's Gotta Give, regia di Nancy Meyers (2003)
  • Last Night, regia di Sean Mewshaw (Cortometraggio) (2004)
  • North Country - Storia di Josey, regia di Niki Caro (2005)
  • Æon Flux - Il futuro ha inizio, regia di Karyn Kusama (2005)
  • Friends with Money, regia di Nicole Holofcener (2006)
  • Miss Pettigrew, regia di Bharat Nalluri (2008)
  • Burn After Reading - A prova di spia, regia di Joel Coen (2008)
  • This Must Be the Place regia di Paolo Sorrentino (2011)
  • Transformers 3, regia di Michael Bay (2011)
  • Moonrise Kingdom - Una fuga d'amore, regia di Wes Anderson (2012)
  • Madagascar 3 - Ricercati in Europa, regia di Eric Darnell (2012)
  • Promised Land, regia di Gus Van Sant (2012)
  • Il viaggio di Arlo, regia di Peter Shoon (2015) - voce
  • Ave, Cesare!, regia di Joel ed Ethan Coen (2016)
  • Three Billboards Outside Ebbing, Missouri, regia di Martin McDonagh (2017)

Frances McDormand Filmografia - Televisione

  • Scandal Sheet (1985)
  • Vengeance: The Story of Tony Cimo (1986)
  • Una detective in gamba (Serie TV) (1987)
  • Pazze d'amore (1992)
  • The Good Old Boys (1995)
  • Talking with (1995)
  • Hidden in America (1996)
  • Precinct Hollywood (2005)
  • Video musicale First Date, Blink182 (2001)
  • Olive Kitteridge (Miniserie TV), 4 episodi (2014)

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *