Film al cinema dal 19 ottobre

Siete pronti a fare il carico di ottimo cinema questo fine settimana? Dal 19 ottobre nelle migliori sale del nostro Paese ne vedremo di tutti i colori; anzi, ne avremo per tutti i gusti. Dal Drammatico, al thriller al noir, fino all’horror e all’animazione, i film in programmazione sapranno soddisfare i gusti di tutti

Il ‘lato oscuro’ dei film al cinema dal 19 ottobre

Film al cinema dal 19 ottobre

Finalmente, dopo aver fatto incassi da capogiro nel resto del mondo e soprattutto in America; conquistandosi il titolo di film di genere horror più lucroso di tutti i tempi, “It” – il remake della notissima mini serie che rese celebre Tim Curry nel terribile clown assassini Pennywise – arriva anche in Italia, pronto a terrorizzare grandi, ma soprattutto piccini. Il film diretto da Andrés Muschietti e magistralmente interpretato dal giovanissimo Bill Skarsgård nel ruolo principale, è la trasposizione cinematografica dell’omonimo capolavoro dell’autore americano Stephen King che è riuscito a portare sul grande schermo numerosissime delle sue opere, raggiungendo una ineguagliabile fama internazionale.

Restando sempre sui temi del tetro e dell’oscuro, questa settimana avremo il piacere d’incontrare nelle sale “Veleni“, un film noir tutto italiano diretto da Nadia Baldi. La pellicola, che porta sul grande schermo l’intricato e affascinante mondo del pensiero umano, si inserisce in un’ambientazione completamente dominata da personaggi femminili, pronti a qualsiasi cosa per ottenere i propri scopi.

Ancora sui temi del noir e della vendetta, troviamo il film diretto da Walter Hill, “Nemesi“. Il protagonista Frank Kitchen è un killer professionista che, durante una missione, viene fatto prigioniero e sottoposto ad un intervento di riassegnazione del genere. Imprigionato nel suo nuovo corpo dai tratti femminili, Frank è più che deciso a vendicarsi dell’uomo che ha osato tanto, un chirurgo criminale con uno scopo decisamente malvagio.

Emozioni forti e film drammatici

Per coloro ai quali piace emozionarsi, la programmazione delle sale cinematografiche prevista dal 19 ottobre, offre anche uno sguardo sui film di genere drammatico. Primo fra tutti il coraggioso “Brutti e cattivi“, un omaggio del regista Cosimo Gomez ai film di Scola che, ambientato nella periferia Romana, ha come protagonisti un’improbabile gang di criminali; formata da un paraplegico, sua moglie senza braccia, un rasta tossicodipendente e un rapper nano. Dopo il colpo in una banca dove un temibile capo mafioso cinese nasconde tutti i guadagni della sua attività illecita, per lo strambo clan è tempo di fare i conti con la vita che si è scelto.

Emozionante ed impegnato è invece il titolo diretto dal cileno Sebastian Lelio “Una donna fantastica“, incentrato sulla tematica LGBT. Marina è un’affascinante giovane donna con il grande sogno di diventare cantante. La ragazza ha una relazione con Orlando, un uomo vent’anni più grande di lei che muore prematuramente a causa di un incidente domestico. Di qui inizia per Marina il calvario che la vede scontrarsi con la famiglia di Orlando, che non tollera la sua presenza alle esequie del defunto, soprattutto per il fatto che si tratta di una donna trans.

Storie vere e racconti di vita vissuta sul grande schermo

Film in uscita dal 19 ottobre La battaglia dei sessiPer il genere biografico, questa settimana, abbiamo in programma due appuntamenti davvero da non perdere. Scritto a due mani da  Jonathan Dayton e Valerie Faris “La battaglia dei sessi” è un film ispirato alla vicenda passata alla storia con lo stesso titolo che vede protagonista il campione e tennista Bobby Riggs. All’età di cinquant’anni, ormai quasi fuori dai giri, Bobby decide di sfidare il mondo del tennis femminile asserendo di poter battere le campionesse in carica anche a quell’età, dando inizio ad una serie di scontri sul campo da gioco che passeranno alla storia.

Il regista Andrea Segre, invece, sceglie di portare al cinema una storia di immigrazione e grande forza di volontà, raccontando la vita di “Ibi“. IIbitocho Sehounbiatou è donna e madre ed è nata in Benin. Costretta a farsi corriere di droga per guadagnare i soldi necessari a mantenere i proprio figli, finisce in carcere dove rimane per tre anni. Non potendo tornare a casa e non avendo ottenuto il permesso di soggiorno in Italia, si stabilisce in Campania, a Castel Volturno, dove una comunità africana fa fatica a vivere e farsi accettare dal resto della popolazione. Il film è costruito anche attraverso le immagini, foto e video che Ibi ha raccolto e scattato per documentare la propria situazione in dieci anni di vita lontana dal suo Paese.

Commedie e film d’animazione per contenuti più leggeri

Passando ad un clima più leggero, la programmazione dal 19 ottobre propone la commedia “Ritorno in Birmania” in cui tre fratelli – costretti a incontrarsi di nuovo dopo tanti anni, per la triste occasione della morte dell’amato padre – riscoprono i valori che un tempo li avevano tanto uniti, tornando a gestire l’azienda vinicola di famiglia.

Per quanto riguarda il genere dei film d’animazione, la prima proposta riguarda una sgangherata famiglia di mostri. “Monster Family“, infatti, è l’adattamento cinematografico del best-seller “La mia famiglia e altri orrori” scritto dall’autore tedesco David Safier. Il film ruota attorno alle vicende della famiglia Wishbone, che gestisce una piccola libreria per ragazzi. A distruggere la quiete apparente della loro esistenza, subentra la strega Baba Yaga che, durante una festa in maschera, decide di trasformare i protagonisti nel mostruoso alter ego di cui vestono i panni a quel momento. Da qui ha inizio il rocambolesco viaggio che porterà i parenti a spingersi alla ricerca della maga, per convincerla ad annullare il suo maleficio.

In una giungla abitata da buffi animali pervasi d’indomito coraggio, hanno luogo le vicende di “Vita da giungla: alla riscossa! Il film“, la pellicola tratta dall’omonima e famosissima serie d’animazione francese, ha come protagonista Maurice, un pinguino convinto di essere una tigre. Il piccolo animale con le piume dipinte dei colori dei felini che lo hanno adottato, assieme a tutta la sua squadra e grazie a infallibili tecniche di Kung Fu, vivrà un’incredibile avventura, combattendo i cattivi e le ingiustizie dell’habitat in cui vive.

Ilaria Romito

18/10/2017

 

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *