Film al cinema dal 18 maggio

Nove i titoli dei film al cinema da oggi, che porteranno nelle sale italiane risa, sogni e brividi. Se avete intenzione di andare al cinema durante il weekend avrete l’imbarazzo della scelta: tanti i generi, dalla commedia più esilarante all’horror più spaventoso.

Film al cinema: Le molteplici forme della commedia italiana con una spruzzata di sapore ispanico

La notte che mia madre ammazzò mio padre film al cinema

Scena tratta da “La notte che mia madre ammazzò mio padre”

Tante le commedie in uscita, in maggioranza di matrice italiana, ma si sa che questa tipologia di pellicole si distingue sempre per le varianti che offre, ognuna diversa dall’altra; come le risate che suscita, ognuna ha un suo perché.

Iniziamo con “Orecchie” di Alessandro Aronadio. Una pellicola in bianco e nero molto stravagante in cui un giovane si risveglia con un fastidio all’orecchio, che cercherà di risolvere durante tutta la giornata, venendo a contatto con personaggi a dir poco singolari. Il folle mondo odierno è molto simile a quello incontrato dal protagonista, così ricco di espressioni, eppure così minaccioso; il film porta a una riflessione verso lo smarrimento e la solitudine dell’uomo di oggi all’interno di un pianeta così popolato.

Con Rocco Papaleo qui come personaggio secondario è “My Italy”, un’opera metacinematografica che racconta il viaggio di quattro artisti stranieri per l’Europa, alla ricerca di finanziamenti per il loro film. Tra avventure e situazioni esilaranti, ci viene mostrato l’amore dei quattro verso il nostro Bel Paese.

Una realtà affrontata in modo assurdo è quella de “I Peggiori” di Vincenzo Alfieri, che tratta le peripezie affrontate da due giovani ragazzi squattrinati, che, per regalare una vita agiata alla loro sorellina, decidono di trovarsi un lavoro, ma una scoperta eclatante li consacrerà come eroi dei cittadini.

La notte che mia madre ammazzò mio padre” è una commedia ispanica, ultimo lavoro di Inés París che presenta un cast di alto livello per una trama svolta in un’unica nottata e che mescola il giallo di Agatha Cristie all’humor spagnolo. Una moglie e madre ‘premurosa’, a seguito di una cena di lavoro con suo marito, la sua ex moglie e un famoso attore argentino, riceve la visita del suo ex, che completamente stravolto vuole e deve parlarle urgentemente.

Film al cinema: La drammaticità mista allo smarrimento e all’angoscia umana, aiutata dalla fantasia di un bambino

The Dinner scena film al cinema

Una scena di “The Dinner”

Oren Moverman con un cast hollywoodiano propone con “The Dinner” gli struggenti gli eventi di una cena, durante la quale due coppie di cognati scoprono un oscuro segreto riguardante i propri figli. I genitori si confronteranno quindi su quale sia la scelta migliore: coprirli o denunciare il crimine che hanno commesso?

Di produzione sempre italiana, ma indipendente è, invece, “Alcolista”, un thriller che attraversa e mostra la tragedia della dipendenza, soprattutto quando è causata, come in questo caso, dalla solitudine e dalle paure di un uomo, che trova come unico rifugio e conforto l’ebbrezza e la perdita di coscienza.

I bambini e gli adulti più sognatori adoreranno “Sette minuti dopo la mezzanotte”, una fiaba dalle tinte dark, dove un bambino vittima di bullismo e con problemi familiari fa la conoscenza di un mostro-albero dalle intenzioni amichevoli. Il mostro viene a fargli visita sette minuti dopo la mezzanotte per raccontargli tre storie di formazione, in cambio chiede il racconto veritiero di quello che accade al giovane, come sfogo e aiuto.

Film al cinema: i brividi di terrore e la suspence per mostrare realtà crude e nude

Scappa - Get Out film al cinema

Scena tratta da “Scappa – Get Out”

Per chi ama il brivido e l’horror “Scappa – Get Out” di Jordan Peele offre la drammatica storia di Chris, un giovane afroamericano in visita dai genitori della sua ragazza per fare la loro conoscenza. La famiglia è bianca e sembra accogliere benevolmente il ragazzo, addirittura esageratamente, ma un’agghiacciante verità viene a galla: tutti i ragazzi afroamericani del quartiere sono spariti. Spetterà a Chirs, suo malgrado, scoprire come e perché.

Prodotto e girato in Italia è un’altra pellicola che di horror ha solo il nome: “Sicilian Ghost Story” sulla scomparsa di un ragazzino di soli tredici anni, sui cui passi si mette in una disperata ricerca una compagna di classe, innamorata di lui. Il film unisce in sé il dramma alla fantasia, lasciando che la piccola protagonista discenda in un mondo oscuro pur di ritrovare il suo caro amico.

Giulia Sessich

17/05/2017

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *