Film al cinema dal 12 aprile

Questa settimana sono in uscita nelle nostre sale cinematografiche dieci nuovi film, tra cui l’ultimo action movie con protagonista Dwayne “The Rock” Johnson e una splendida commedia tutta italiana.

Film al cinema dal 12 aprile: i film più attesi

12 aprile uscite

Dwayne Johnson torna a ricoprire il ruolo di protagonista nell’action movie “Rampage”. Il film è un omaggio all’omonimo videogioco arcade nato negli anni ottanta. In questo adattamento cinematografico, come appunto nel gioco, delle terrificanti creature geneticamente modificate metteranno in pericolo la sicurezza di alcune famose città del Nord America.

Liam Neeson, invece è il protagonista di “The Silent Man”, interpretando Mark Felt, l’uomo con il ruolo più alto al comando dell’FBI durante gli anni settanta, il quale diete vita allo scandalo del Watergate. Felt fu essenziale nel fare emergere i fatti che portarono alle dimissioni dell’allora Presidente degli Stati Uniti d’America Richard Nixon.

In uscita questa settimana anche la commedia italiana, “Io sono tempesta”, con Elio Germano e Marco Giallini protagonisti. Il film diretto da Daniele Lucchetti, cerca di unire due mondi opposti: quello di alcuni uomini che vivono in condizioni difficili e quello di un uomo di successo nel mondo della finanza.

 

Film al cinema dal 12 aprile: tre film da tre paesi

Esce oggi nelle nostre sale il nuovo film del regista sudcoreano Kim Ki-Duk, “Il prigioniero coreano“. Il film è incentrato sulla figura di Nam Chul-woo, un pescatore nordcoreano che un giorno a causa di un guasto al motore della sua barca viene trascinato in Corea del Sud: qui l’uomo è bloccato dalla sicurezza, che lo tratta come una vera e propria spia.

La casa sul mare” è un film francese diretto da Robert Guédiguian. Ambientato in una villa affaciata sul mare di Marsiglia, la storia raccontata nel film non è soltanto il racconto di tre fratelli e del loro passato, infatti, ma si tinge di moltissimi temi di grande spessore.

The Happy Prince”, scritto, diretto e interpretato da Rupert Everett, pone sul grande schermo gli ultimi anni di vita del grande artista Oscar Wilde, mostrando il dramma psicologico di cui soffrì profondamente, soprattutto dopo aver subito il processo per omosessualità. Nel cast di questo film ci saranno anche Colin Firth, Emily Watson e Tom Wilkison.

 

Film al cinema dal 12 aprile: due esordi interessanti

Sono in uscita questa settimana anche due film di tre giovani registi italiani al loro debutto nel lungometraggio.

Il cratere” diretto dal duo Luca Bellino e Silvia Luzi è un lungometraggio di docufinzione che segue le vicende di Rosario, un padre single e un venditore ambulante, e di sua figlia Sharon, una tredicenne di bell’aspetto e con una voce angelica.

Tranfert”, diretto da Massimiliano Russo, è un thriller psicologico che segue la storia di Stefano, un giovane psicoterapeuta che sta lavorando ai suoi primi casi. Il film segna l’esordio del regista catanese, il quale vuole mostrare allo spettatore tutti gli aspetti di questo fenomeno psicologico e le conseguenze che comporta.

 

Film al cinema dal 12 aprile: due film divertenti

In uscita da oggi nelle sale anche la commedia americana diretta da Malcolm D. Lee, “Il viaggio delle ragazze”. Protagonista di questo viaggio all’Essence Music Festival di New Orleans è Ryan, interpretata da Regina Hall. Ad accompagnarla in questo folle viaggio ci penseranno le sue tre migliore amiche. Le quattro ragazze risveglieranno la loro natura, facendo emergere il loro lato più selvaggio. Le quattro si scateneranno in balli e sbronze epiche, finendo anche in una grandissima rissa da bar.

Sherlock Gnomes”, è un film d’animazione sequel del film del 2011 “Gnomeo e Giulietta”. Mentre il primo film vedeva coinvolta nella produzione anche la Disney, questo “Sherlock Gnomes” si avvale della produzione della Paramount e della MGM. In questo sequel Gnomeo e Giulietta ingaggiano il famoso detective Sherlock Gnomes e il suo aiutante, Gnome Watson, per aiutarli a investigare sulla misteriosa scomparsa degli altri gnomi del giardino; peccato però che costui sia molto meno abile del suo famoso corrispettivo umano.

Tomas Barile

12/04/2018

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *