Festival di Berlino 2018: tutti i vincitori

Anche la 68° edizione del Festival Internazionale del Film di Berlino è volto al termine. Dopo dieci giorni di anteprime, rivelazioni e tensioni, la giuria ha decretato i vincitori. L’Italia è rimasta a mani vuote.

Berlinale 2018: i film vincitori

Touch Me Not Berlinale

Laura Benson nel film “Touch Me Not” vincitore dell’Orso d’oro

Una vittoria al femminile per il 68° Festival Internazionale del Film di Berlino. L’Orso d’oro per il miglior film l’ha vinto “Touch Me Not” diretto da Adina Pintilie. Il nuovo lavoro della regista romena racconta il viaggio di tre giovani ragazzi, desiderosi di intimità ma allo stesso tempo terrorizzati da ciò, a causa di esperienze pregresse.

L’Orso d’argento per la miglior regia è andato a Wes Anderson per “L’isola dei cani” un film girato  in stop motion e che molti pensavano potesse essere il vincitore. Anthony Bajon è il miglior attore per il film “La Priere” di Cedric Kahn. Il regista Marcello Martinessi con il film “Las Herederas” (The Heiresses) si è aggiudicato l’Orso d’argento Alfred Bauer. Grazie a questa pellicola è stata premiata anche Ana Brun con l’Orso d’argento per miglior attrice dedicando il premio a “tutte le donne del Paraguay, vere guerriere”.

Berlinale 2018: tutti i vincitori

Berlinale 2018 poster

Uno dei Poster della 68° edizione del Festival di Berlino

  • Orso d’oro per il miglior film

    Touch Me Not” regia di Adina Pintilie

  • Gran premio della Giuria

    Twarz” regia di Małgorzata Szumowska

  • Orso d’argento per il miglior regista

    Wes Anderson per “L’isola dei cani”

  • Orso d’argento per la migliore attrice

    Ana Brun per “Las Herederas” regia di Marcelo Martinessi

 

  • Orso d’argento per il miglior attore

          Anthony Bajon per “La prière” regia di Cédric Kahn

 

  • Orso d’argento Miglior sceneggiatura

    Manuel Alcalá e Alonso Ruizpalacios per “Museo” di Alonso Ruizpalacios

 

  • Orso d’argento per il miglior contributo artistico

    Elena Okopnaya per i costumi e la scenografia di “Dovlatov”

  • Premio Alfred Bauer

    Las herederas” di Marcelo Martinessi

 

Matteo Farinaccia

25/02/2018

 

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *