Fabio De Luigi

Attore comico, imitatore, ma anche doppiatore, Fabio De Luigi ne ha fatta di strada, da quando si cimentava nelle sue divertenti imitazioni di numerosi personaggi, all'interno dei programmi Mediaset, riuscendo ad affermarsi come attore in maniera più che convincente.

Fabio De Luigi, il comico “del bar Margherita”

(Santarcangelo di Romagna, 11 ottobre 1967)

Fabio de Luigi attoreFabio De Luigi, nato a Santarcangelo di Romagna l’11 ottobre del 1967, è un comico, attore e imitatore italiano, che ha iniziato la sua scalata al successo, entrando a far parte della serie di programmi televisivi e radiofonici “Mai dire…”, condotta dalle voci fuori campo della Gialappa’s band, fino ad approdare sul grande schermo in commedie con ruoli da protagonista.

Fabio de Luigi: memorabile nelle sue imitazioni a ''Mai dire gol''

Si fa conoscere grazie a memorabili interpretazioni di molti personaggi in “Mai dire gol” (da Olmo, un finto cantante, ad uno vero quale Michael Bublè; da Bum Bum Picozza, finto inviato de “Le Iene” e “Striscia la notizia”, a Medioman, il supereroe della mediocrità; da Luigio Guastardo della Radica, il classico nobilotto che non perde mai l’occasione per dimostrare il dislivello sociale e culturale che lo separa del popolo, a Fabius, il modello dall’alito irrespirabile); trionfale inoltre la sua collaborazione con Paola Cortellesi e il Mago Forest in “Mai dire Grande Fratello 2”.

Il divertimento lascia però il posto alla solidarietà, infatti da questo show nasce un album “Olmo and Friends”, con l’intento di aiutare sia Emergency di Gino Strada per costruire strutture ospedaliere e mediche, sia i medici in Afghanistan dopo la partecipazione dell’Italia all’intervento militare della Nato.

Fabio de Luigi: attore di sitcom in ''Love Bugs''

Nel 2005 Luigi passa ad affrontare i problemi di coppia nella sitcom di “Love Bugs”, di cui ne è il protagonista, ed è affiancato prima da Michelle Hunziker, poi da Elisabetta Canalis ed infine da Giorgia Surina.

Partecipa al programma televisivo “Apocalypse Show” di Gianfranco Funari insieme alla soubrette Ester Ortega, un programma di varietà ma anche di denuncia sociale, che Luigi ed Ester abbandonano dopo le prime due puntate.

La sua carriera nel cinema ha inizio con ruoli minori in “Asini” (1998) e “Se fossi in te” (2001), per poi continuare con “Un Aldo qualunque” (2002), in cui è protagonista, e “Quasi quasi” (2002).

 Fabio De Luigi: attore di cinepanettoni e commedie di successo

Il successo arriva con la partecipazione ai cinepanettone: “Natale a New York” (2006), dove interpreta un giovane chirurgo vessato dal brutale professor Severino Benci, “Natale in crociera” (2007), dove veste i panni di uno scrittore scapolo e “Natale a Rio” (2008), dove impersona un innamorato un po’ imbranato.

De Luigi continua a farci ridere con Gian de “Gli amici del bar Margherita” (2009) di Pupi Avati, con la sua convinzione di essere un bravo cantante, con Ezio di “Happy Family” (2010) di Gabriele Salvatores, uno sceneggiatore in crisi con un sentimento di amore ed odio nei confronti dei suoi personaggi, con Walter di “Maschi contro femmine” (2010) e “Femmine contro maschi” (2011) di Fausto Brizzi, un allenatore di serie A di pallavolo femminile ammaliato dal capitano della squadra, con Paolo de “La peggior settimana della mia vita” (2011) di Alessandro Genovesi, un impiegato quarantenne che deve fare i conti con i genitori della sua fidanzata e con Andrea di “Com’è bello far l’amore” (2012) ancora di Brizzi, sposato con Giulia (Claudia Gerini) le cui vite saranno stravolte dall’arrivo di un caro amico di quest’ultima, che di professione fa il pornodivo.

Fabio de Luigi: un "Aspirante vedovo" e conduttore de ''Le Iene''

Non bisogna dimenticare nel frattempo la conduzione del programma di Italia 1 “Le Iene” con Ilary Blasi fino all’edizione di febbraio 2009. Nel 2012 è ancora diretto da Genovesi che lo vuole protagonista della pellicola “Il peggior Natale della mia vita”.

Nel 2013 torna sul grande schermo con "Aspirante vedovo" di Massimo Venier che ripropone il remake dell'omonima commedia di Risi. Nel febbraio 2014 è protagonista della pellicola "Una donna per amica",vicino a Laetitia Casta, dove recita nel ruolo di Francesco, un avvocato impacciato che si innamora della sua migliore amica proprio quando questa decide di sposarsi.
Da maggio 2015 fino ad ora è impegnato nelle riprese di un film con Angelo Duro di cui è anche regista, in uscita nelle sale il 25 febbraio 2016.

Fabio ci ha dimostrato di essere un vero talento, riuscendo ad affascinarci nel bene e nel male, dalla commedia più ‘insipida’ al personaggio celante una radicale critica della società.

Giulia Cerone

Fabio De Luigi Filmografia - Attore

Fabio De Luigi filmografia

  • Matrimoni, regia di Cristina Comencini (1998)
  • Asini, regia di Antonello Grimaldi (1999)
  • Tutti gli uomini del deficiente, regia di Paolo Costella (1999)
  • Il partigiano Johnny, regia di Guido Chiesa (2000)
  • Se fossi in te, regia di Giulio Manfredonia (2001)
  • Coppia, regia di Paolo Genovese e Luca Miniero, (Cortometraggio) (2002)
  • Quasi quasi, regia di Gianluca Fumagalli (2002)
  • Un Aldo qualunque, regia di Dario Migliardi (2002)
  • È già ieri, regia di Giulio Manfredonia (2004)
  • Ogni volta che te ne vai, regia di Davide Cocchi (2004)
  • Commediasexi, regia di Alessandro D'Alatri (2006) - cameo
  • Natale a New York, regia di Neri Parenti (2006)
  • Natale in crociera, regia di Neri Parenti (2007)
  • Come Dio comanda, regia di Gabriele Salvatores (2008)
  • Natale a Rio, regia di Neri Parenti (2008)
  • Ex, regia di Fausto Brizzi (2009)
  • Gli amici del bar Margherita, regia di Pupi Avati (2009)
  • Happy Family, regia di Gabriele Salvatores (2010)
  • Maschi contro femmine, regia di Fausto Brizzi (2010)
  • Femmine contro maschi, regia di Fausto Brizzi (2011)
  • La peggior settimana della mia vita, regia di Alessandro Genovesi (2011)
  • Com'è bello far l'amore, regia di Fausto Brizzi (2012)
  • Il peggior Natale della mia vita, regia di Alessandro Genovesi (2012)
  • Aspirante vedovo, regia di Massimo Venier (2013)
  • Una donna per amica, regia di Giovanni Veronesi (2014)
  • Soap opera, regia di Alessandro Genovesi (2014)
  • Si accettano miracoli, regia di Alessandro Siani (2015)
  • Tiramisù, regia di Fabio De Luigi (2016)
  • Questione di karma, regia di Edoardo Falcone (2017)

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *