Eli (2019)

  • Regia: Ciarán Foy
  • Cast:  Kelly Reilly, Max Martini, Lili Taylor, Sadie Sink, Charlie Shotwell, Deneen Tyler
  • Genere: Horror, colore
  • Durata: n/d
  • Produzione: USA, 2019
  • Distribuzione: 20th Century Fox Italia
  • Data di uscita: 31 Gennaio 2019

Eli Ciarán Foy regista"Eli" è una pellicola horror diretta da Ciarán Foy, il regista di "Sinister 2"(2015) e prodotta da Trevor Macy. Foy  dirigerà la sceneggiatura di David Chirchirillo, che si è occupato della sceneggiatura di "Black List" nel 2015.

Eli: il posto più sicuro diventa il luogo da cui fuggire

"Eli" ruota attorno alla storia di un ragazzo, che a causa di una malattia rara e autoimmune, non può uscire di casa. Ben presto il protagonista si renderà conto che anche all'interno della casa non è al sicuro come pensava.

"Eli" mette in scena come anche il luogo considerato più sereno e confortevole per eccellenza, la casa, si trasforma da rifugio sicuro a posto da cui fuggire per salvarsi la vita.

Ciarán Foy e il cast di "Eli"

Il lungometraggio di debutto di Ciarán Foy è stato "Citadel" (2012), vincitore del Midnighters Audience Award Festival.

Dopo "Sinister 2" Foy è tornato a dirigere una pellicola horror con "Eli", in cui ogni certezza viene messa in dubbio.

Nel cast di "Eli" figura Kelly Reilly che è apparsa sul grande schermo in "Bastille Day - Il colpo del secolo" (2016), "Calvario" (2014), "Il Paradiso per davvero" (2014), e sul piccolo schermo in "Yellowstone" (2018) e "True Detective" (2014).

Max Martini ha fatto parte del cast di "Cinquanta sfumature di rosso" (2018), "Cinquanta sfumature di nero" (2017), "13 Hours: The Secret Soldiers of Benghazi" (2016), "Cinquanta sfumature di grigio" (2015), "Sabotage" (2014) e ha partecipato a serie TV come "Crisis" (2014) e "The Unit" (2006).

Lili Taylor ha già preso parte a pellicole horror come "L'evocazione - The Conjuring" (2013), inoltre ha recitato in "Leatherface" (2017), "Maze Runner: La fuga" (2015), "Blood Ties" (2013), e ha lavorato al fianco di Johnny Depp in "Nemico pubblico" (2009).

 

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *