È complicato – Recensione

Le complicazioni del cuore in una deliziosa commedia con Meryl Streep e Alec Baldwin

(It’s Complicated) Regia: Nancy Meyers – Cast: Meryl Streep, Alec Baldwin, Steve Martin, John Krasinski, Hunter Parrish, Rita Wilson, Daryl Sabara, Lake Bell, Zoe Kazan, Geneva Carr, Mary Kay Place, Alexandra Wentworth, Blanchard Ryan, Nancy Meyers – Genere: Commedia, Romantico, colore, 120 minuti – Produzione: USA, 2009 – Distribuzione: Universal Pictures – Data di uscita: 19 marzo 2010.

ècomplicato“È complicato” è un film che non delude le aspettative, presentato come una commedia sentimentale lo è veramente: commedia perché si ride tanto e di gusto, sentimentale perché sono i sentimenti il fulcro narrativo.

La Meyers, che può vantare una trentennale carriera, ha legato il proprio nome a pellicole di successo come sceneggiatrice, regista, produttrice o tutte le cose insieme, fra le tante ricordiamo: “Soldato Julia agli ordini”, “Baby Boom”, “Il padre della sposa”, “Inviati molto speciali”, “Quello che le donne vogliono”, “Tutto può succedere” e “L’amore non va in vacanza”.

Quest’ultima fatica è uno dei suoi prodotti migliori: forse perché coinvolta su più fronti nella realizzazione della pellicola ha saputo creare quell’alchimia tra cast e addetti ai lavori necessaria per far prendere vita al copione dando alla storia una vera anima. Ogni personaggio è perfettamente cucito addosso agli interpreti che, con la loro bravura, rendono la visione gustosa, godibile e coinvolgente. Una Streep in stato di grazia, battute e situazioni esilaranti assicurano il divertimento, quest’ultimo però non è fine a se stesso, perché scopo della pellicola non è solo far ridere, ma anche comunicare sensazioni.

È complicato, veramente complicato, far quadrare i conti del cuore con quelli della ragione: sono complicate tutte le relazioni, se implicano un reale coinvolgimento emotivo. Si riflette in modo ironico su come sia difficile dimenticare i rapporti passati, perché in fondo una parte di cuore la doniamo a chi amiamo, e questo ci terrà legati per sempre.

È altrettanto difficile tenere vivi i rapporti che viviamo, con mariti, mogli, figli o amici, perché i legami seri implicano cura dell’altro e dedizione, e non sempre riusciamo ad accontentare tutti. Immaginiamo poi quanto sia veramente complicato in età adulta tenersi in equilibrio tra affetti familiari e nuove amicizie. Una fotografia brillante e luminosa, location curate nei minimi dettagli e una regia che porta sullo schermo riprese semplici e naturali completano il quadro, che offre allo spettatore uno spettacolo pirotecnico di risate e sentimenti.

Maria Grazia Bosu

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *