Drew Barrymore

Drew Barrymore  è un'attrice, produttrice cinematografica e regista statunitense, apprezzata dal grande pubblico a livello mondiale grazie ai ruoli prevalentemente comici che le si addicono alla perfezione.

Drew Barrymore, ex bimba prodigio

(Culver City, 22 Febbraio 1975)

 

Drew Barrymore ActresDrew Blyth Barrymore nasce a Culver City il 22 febbraio del 1975 da due attori, John Drew Barrymore e Jaid Barrymore, e in una famiglia in cui la maggior parte dei parenti recita: John Blyth Barrymore, John Barrymore, Dolores Costello, Maurice Costello e Mae Costello. Come padrini e madrine ha, appena nata, Anna Strasberg, Sophia Loren e Steven Spielberg.

Debutta a soli 3 anni con il film tv “Suddenly, Love” (1978) di Stuart Margolin, e a seguire al cinema con “Stati di allucinazione” (1980) di Ken Russell, ma il vero successo arriva a 7 anni, con “E.T. L'extra-terreste” (1982) di Steven Spielberg. A nove anni inizia a bere troppi alcolici e si dedica all’horror “Fenomeni paranormali incontrollabili” (1984) di Mark L. Lester e a “Vertenza inconciliabile” (1984) di Charles Shyer, per il quale è nominata ai Golden Globe come Miglior Attrice non Protagonista.

A dieci anni inizia a fumare marijuana, a undici partecipa a “Il fantastico mondo dei giocattoli” (1986) di Clive Donner e a dodici viene cacciata da casa, si trasferisce da David Crosby e inizia a sniffare cocaina, entrando nel giro dei “bad boys” di Hollywood: Corey Feldman, Phedon Papamichael, Jamie Walters e vari altri.

La bad girl di Hollywood

Per ben tre volte viene salvata da un tentativo di suicidio. Il ruolo della bad girl le aggiudica, però, tre film: “La mia peggiore amica” (1992), “Bella e dannata” (1990) e “Bad Girls” (1994).

Nel 1993 sposa Jeremy Thomas, ma un anno dopo divorzia, proprio prima di iniziare a lavorare in “A proposito di donne” (1995) di Herbert Ross. Seguono alcuni grandi successi come: “Batman Forever” (1995) di Joel Schumacher, “Tutti dicono I love you” (1996) di Woody Allen, “Charlie's Angels” (2000) di Joseph McGinty Nichol.

Il momento positivo la convince a disintossicarsi e a scoprire una forte femminilità, tanto da imporsi come attrice comica e romantica ne “I ragazzi della mia vita” (2001) di Penny Marshall, “Donnie Darko” (2001) con Jake Gyllenhaal; “Confessioni di una mente pericolosa” (2003) di George Clooney, “Charlie’s Angels: più che mai” (2003) di McG e “Duplex – Un appartamento per tre” (2003) di Danny DeVito.

Nel frattempo, nel 2001 si risposa con Tom Green, ma anche questa volta il matrimonio finisce dopo un anno. Si consola con i numerosi MTV Movie Awards, con una serie incredibile di fidanzati: da Brandon Davis a Joel Shearer, fino ad Alec Piro e Fabrizio Moretti e con il ruolo di testimonial e volto di Lancome e Missoni.

Tutte le commedie di  Drew Barrymore

Continua il successo delle commedie al fianco di Adam Sandler in “50 volte il primo bacio” (2004) di Peter Segal; “Scrivimi una canzone” (2007) con Hugh Grant; “Le regole del gioco” (2007) di Curtis Hanson. Nel 2008 è nel cast del corale “La verità è che non gli piaci abbastanza”, sul cui set si innamora di Justin Long. I due vengono scritturati per interpretare due ragazzi che vivono una relazione a distanza nel delizioso “Amore a mille…miglia” (2010).

Poco dopo, però, la storia con Justin finisce e nel 2011 la Berrymore inizia a frequentare il consulente d’arte Will Kopelman, che sposa il 3 giugno 2012. Dal loro matrimonio nasce Olive, il 26 settembre 2012.

Sempre nel 2012 è tra i protagonisti della pellicola "Qualcosa di straordinario" di Ken Kwapis, ambientata nei freddi mari dell'Alaska, incentrata sul tentativo di salvataggio di un gruppo di balene grigie intrappolate nel ghiaccio. Dal 2017 è la protagonista insieme a Timothy Olyphant dell'horror comedy di Netflix "Santa Clarita Diet".

Claudia Resta

Drew Berrymore Filmografia - Cinema

Drew Barrymore Bio

 

  • Stati di allucinazione, regia di Ken Russell (1980)
  • E.T. l'extra-terrestre, regia di Steven Spielberg (1982)
  • Fenomeni paranormali incontrollabili, regia di Mark L. Lester (1984)
  • Vertenza inconciliabile, regia di Charles Shyer (1984)
  • L'occhio del gatto, regia di Lewis Teague (1985)
  • Ci penseremo domani, regia di Alan J. Pakula (1989)
  • Lontano da casa, regia di Meiert Avis (1989)
  • Motorama, regia di Barry Shils (1991)
  • La mia peggiore amica, regia di Katt Shea (1992)
  • Waxwork 2 - Bentornati al museo delle cere, regia di Anthony Hickox (1992)
  • Guncrazy, regia di Tamra Davis (1992)
  • Alter ego, regia di Avi Nesher (1993)
  • Delitto a teatro, regia di Richard Danus (1993)
  • Fusi di testa 2, regia di Stephen Surjik (1993)
  • Inside the Goldmine, regia di Josh Evans (1994)
  • Bad Girls, regia di Jonathan Kaplan (1994)
  • A proposito di donne, regia di Herbert Ross (1995)
  • Una folle stagione d'amore, regia di Antonia Bird (1995)
  • Batman Forever, regia di Joel Schumacher (1995)
  • Tutti dicono I Love You, regia di Woody Allen (1996)
  • Wishful Thinking, regia di Adam Park (1996)
  • Scream, regia di Wes Craven (1996)
  • Best Men - Amici per la pelle, regia di Tamra Davis (1997)
  • Prima o poi me lo sposo, regia di Frank Coraci (1998)
  • La leggenda di un amore - Cinderella, regia di Andy Tennant (1998)
  • Fast Food, regia di Dean Parisot (1998)
  • Mai stata baciata, regia di Raja Gosnell (1999)
  • Skipped Parts, regia di Tamra Davis (2000)
  • Charlie's Angels, regia di McG (2000)
  • Donnie Darko, regia di Richard Kelly (2001)
  • Freddy Got Fingered, regia di Tom Green (2001)
  • I ragazzi della mia vita, regia di Penny Marshall (2001)
  • Confessioni di una mente pericolosa, regia di George Clooney (2002)
  • Charlie's Angels - Più che mai, regia di McG (2003)
  • Duplex - Un appartamento per tre, regia di Danny DeVito (2003)
  • 50 volte il primo bacio, regia di Peter Segal (2004)
  • L'amore in gioco, regia di Bobby e Peter Farrelly (2005)
  • Scrivimi una canzone, regia di Marc Lawrence (2007)
  • Le regole del gioco, regia di Curtis Hanson (2007)
  • La verità è che non gli piaci abbastanza, regia di Ken Kwapis (2009)
  • Whip It, regia di Drew Barrymore (2009)
  • Stanno tutti bene - Everybody's Fine, regia di Kirk Jones (2009)
  • Amore a mille... miglia, regia di Nanette Burstein (2010)
  • Qualcosa di straordinario, regia di Ken Kwapis (2012)
  • Familymoon, regia di Frank Coraci (2014)
  • Insieme per forza, regia di Frank Coraci (2014)
  • Miss You Already, regia di Catherine Hardwicke (2015)

Drew Barrymore Filmografia - Televisione

  • Suddenly, Love, regia di Stuart Margolin - film TV (1978) - non accreditata
  • ABC Weekend Specials – serie TV, episodio 9x01 (1985)
  • Bogie, regia di Vincent Sherman - film TV (1980)
  • Il fantastico mondo dei giocattoli (Babes in Toyland), regia di Clive Donner - film TV (1986)
  • The Ray Bradbury Theater – serie TV, episodio 1x05 (1986)
  • A Conspiracy of Love, regia di Noel Black - film TV (1987)
  • CBS Schoolbreak Special – serie TV, episodio 6x05 (1989)
  • 2000 Malibu Road – serie TV, 6 episodi (1992)
  • Falso identikit (Sketch Artist), regia di Phedon Papamichael - film TV (1992)
  • The Amy Fisher Story, regia di Andy Tennant - film TV (1993)
  • The Rosie O'Donnell Show, show televisivo 12 episodi (1996-2000)
  • Late Night with Conan O'Brien, show televisivo 29 episodi (1993-2007)
  • Grey Gardens - Dive per sempre (Grey Gardens), regia di Michael Sucsy - film TV (2009)
  • Entertainment Tonight, show televisivo 16 episodi (2007-2010)
  • The Essentials, show televisivo 25 episodi (2012-2013)
  • Santa Clarita Diet – serie TV, 10 episodi (2017-in corso)

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *