Dev Patel diretto da Michael Winterbottom in “The Wedding Guest”

Dev Patel è stato scelto come protagonista del prossimo film del regista inglese Michael Winterbottom dal titolo “The Wedding Guest”.

Dev Patel di nuovo in un film ambientato in India

Dev Patel film

Dev Patel è stato scelto da Michael Winterbottom come protagonista del suo prossimo progetto. Il regista non ha ancora rivelato dettagli sulla trama, ma per ora è noto che il film sarà girato in India e che Winterbottom ha incontrato degli attori a Mumbai, dove attualmente sta cercando delle location. La rivista Variety ha riportato queste notizie dopo aver parlato con Winterbottom al Kolkata International Film Festival, dove lui era parte della delegazione del British Council.

Il film, il cui titolo è “The Wedding Guest”, sarà prodotto dalla Revolution Film di Winterbottom insieme alla Riverstone Pictures, casa di produzione fondata da Deepak Nayar e Nik Bower nel 2014, con il finanziamento della India’s Reliance Entertainment. La compagnia attualmente sta producendo anche i film di prossima uscita “Show Dogs” di Raja Gosnell e “Tell It to the Bees” di Annabel Jankel. Ad affiancarsi a Nayar sarà presente anche Melissa Parmenter, la consueta partner di produzione di Winterbottom.

Le riprese di “The Wedding Guest” inizieranno nei primi mesi del 2018.

Si può dire comunque che Winterbottom intrattenga da anni un rapporto privilegiato con il paese asiatico: già nel 2011 era stato in India per girare il film “Trishna”, così come qui aveva girato parti dei film “Codice 46” (2003) e “A Mighty Heart – Un cuore grande” (2006). Il regista, grazie al suo stile sperimentale e sempre originale negli anni è diventato noto nel circuito del cinema indipendente: tra i suoi film più famosi possiamo citare “Benevenuti a Sarajevo” (1997) e “24 Hour Party People” (2002).

 

Dev Patel: un indiano di successo

L’attore Dev Patel (classe 1990) da anni invece ha costruito la sua carriera su personaggi di origine indiane: dapprima con il ruolo che lo ha portato alle attenzioni del pubblico, quello del problematico Anwar Kharral nella serie britannica “Skins”, poi in quello che lo ha consacrato al successo, il giovane ragazzo degli slums Jamal, nel film “The Millionaire” di Danny Boyle, vincitore di 8 premi Oscar. Da allora Dev Patel ha partecipato a molte produzioni girate e ambientate in India, tra cui “Marigold Hotel”, “”L’uomo che vide l’infinito”e “Lion”. La sua performance in quest’ultimo film gli è valsa anche una nomination agli Oscar come Miglior Attore non Protagonista nell’edizione della cerimonia del 2017, una dimostrazione definitiva del suo straordinario talento, di certo non comune per un ragazzo della sua età.

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *