Ecodelcinema

Demi Moore

Attrice e produttrice cinematografica statunitense, il 'codice d'onore' di Demi Moore è quello di condire ogni sua interpretazione con quella dose di sensibilità e profondità che l'ha resa una donna coraggiosa dal trascorso difficile, sempre pronta a rialzarsi dopo gli ostacoli che la vita non risparmia nemmeno alle celebrità.

Demi Moore, una star da “proposta indecente”

(Roswell, 11 novembre 1962)

Demi Moore è considerata tra le più sexy e intriganti attrici del grande schermo. Spesso vittima del gossip più amaro, non ha smesso di testimoniare, nelle interviste e sul set, la sua tenacia e la sua forte personalità nell'affrontare le spiacevoli situazioni che hanno attraversato la sua vita.

La sua infanzia è stata molto difficile, così come la sua prima giovinezza, sbandata e complessa. Intraprende la strada della moda che le apre le porte del cinema, grazie all'incontro con il musicista rock Freddie Moore, suo primo marito, di cui mantiene il cognome d'arte.

Debutta al cinema a diciotto anni in "Choices" (1981), di Silvio Narizzano e poco dopo è nel cast de "L'ospedale più pazzo del mondo" (1982), di Garry Marshall.

Tra 'codici d'onore' e 'fantasmi'

Il primo film di successo è "St. Elmo's Fire" (1985), di Joel Schumacher, che la costringe a risolvere i suoi problemi di droga e alcol. Sul set incontra Emilio Estevez con cui intraprende una relazione e che la dirige nel 1986 in "Wisdom".

"A proposito della notte scorsa", di Edward Zwick, dello stesso anno, è la prima pellicola in cui la vediamo senza veli al fianco di Rob Lowe. Nel 1987 sposa Bruce Willis da cui avrà tre figlie. Arriva il momento del grande successo più o meno nello stesso periodo, quando Demi viene scelta come protagonista di "Ghost - Fantasma" (1990), di Jerry Zucker, insieme a Patrick Swayze e a Whoopi Goldberg.

Nel 1992 recita al fianco del perfido Jack Nicholson e di Tom Cruise in "Codice d'onore", di Rob Reiner. Successivamente è protagonista di "Proposta indecente" (1993), di Adrian Lyne, dove la si vede cambiare completamente identità e carattere, da moglie semplice e fedele a donna accattivante e sensuale.

Intensa e passionale nel film "La lettera scarlatta"

È poi assolutamente passionale ne "La lettera scarlatta" (1995), per la regia di Roland Joffé, con Robert Duvall, e totalmente nostalgica in "Amiche per sempre" (1995), di Lesli Linka Glatter. L'anno successivo lavora per Andrew Bergman in "Striptease", che non avrà molto successo, ma che mostrerà le già conosciute doti fisiche della bella attrice, che interpreta il ruolo di una spogliarellista.

Sarà anche il "Soldato Jane" nell’omonimo film del 1997 di Ridley Scott, in cui subisce torture di ogni tipo, restando fedele alla sua determinazione militaresca. Nello stesso anno viene diretta da Woody Allen in "Harry a pezzi" (1997), mentre la sua vita sentimentale va sempre peggio fino alla conclusione del matrimonio con Bruce Willis.

Demi Moore: da Soldato Jane a Charlie's Angels

Nel 2003 riappare al cinema in "Charlie's Angels - Più che mai" di Joseph McGinty Nichol, per poi essere nuovamente diretta dall’ex fidanzato Estevez in “Bobby” (2006). Il grande successo è sicuramente qualcosa da attribuire ormai al passato e la Moore, a parte qualche film di dubbia qualità, si dedica principalmente alla produzione e alla sua travagliata vita sentimentale, che la vede passare molto rapidamente da un amore ad un altro fino al suo ultimo matrimonio con il giovanissimo Ashton Kutcher. Finito anche questo, la Moore continua a dedicarsi alla carriera: la troviamo accanto a Miley Cyrus in "LOL: Pazza del mio migliore amico". Nel 2013 è nel cast di “Very Good Girls”, per la regia di Naomi Foner.

Eleonora Zilli

Demi Moore - Filmografia - Cinema

  • Choices, regia di Silvio Narizzano (1981)
  • General Hospital (Soap opera) (1982)
  • Mutanti, regia di Charles Band (1982)
  • L’ospedale più pazzo del mondo, regia di Garry Marshall (1982)
  • Quel giorno a Rio, regia di Stanley Donen (1984)
  • Una cotta importante, regia di Jerry Schatzberg (1984)
  • St. Elmo’s Fire, regia di Joel Schumacher (1985)
  • Una folle estate, regia di Savage Steve Holland (1986)
  • Wisdom, regia di Emilio Estevez (1986)
  • A proposito della notte scorsa…, regia di Edward Zwick (1986)
  • La settima profezia, regia di Carl Schultz (1988)
  • Non siamo angeli, regia di Neil Jordan (1989)
  • Ghost – Fantasma, regia di Jerry Zucker (1990)
  • Amore e magia, regia di Terry Hughes (1991)
  • L’ombra del testimone, regia di Alan Rudolph (1991)
  • Nient’altro che guai, regia di Dan Aykroyd (1991)
  • Codice d’onore, regia di Rob Reiner (1992)
  • Proposta indecente, regia di Adrian Lyne (1993)
  • Rivelazioni, regia di Barry Levinson (1994)
  • Amiche per sempre, regia di Lesli Linka Glatter (1995)
  • La lettera scarlatta, regia di Roland Joffé (1995)
  • Tre vite allo specchio, regia di Cher e Nancy Savoca (Film TV) (1996)
  • Striptease, regia di Andrew Bergman (1996)
  • Il giurato, regia di Brian Gibson (1996)
  • Harry a pezzi, regia di Woody Allen (1997)
  • Soldato Jane, regia di Ridley Scott (1997)
  • Passion of Mind, regia di Alain Berliner (2000)
  • Charlie’s Angels: più che mai, regia di McG (2003)
  • Half Light, regia di Craig Rosenberg (2006)
  • Bobby, regia di Emilio Estevez (2006)
  • Mr. Brooks, regia di Bruce A. Evans (2007)
  • Un colpo perfetto, regia di Michael Radford (2007)
  • The Joneses, regia di Derrick Borte (2009)
  • Happy Tears, regia di Mitchell Lichtenstein (2009)
  • Bunraku, regia di Guy Moshe (2010)
  • Margin Call, regia di J.C. Chandor (2011)
  • Another Happy Day, regia di Sam Levinson (2011)
  • LOL – Pazza del mio migliore amico, regia di Lisa Azuelos (2012)
  • Very Good Girl, regia di Naomi Foner (2013)
  • Wild Oats, regia di Andy Tennant (2015)
  • Il fuoco della giustizia, regia di Jon Cassar (2015)
  • Crazy Night - Festa col morto, regia di Lucia Aniello (2017)
  • Blind, regia di Michael Mailer (2017)

Demi Moore - Filmografia - Televisione

  • General Hospital (Serial TV) (1982)
  • Tre vite allo specchio, regia di Cher e Nancy Savoca (Film TV) (1996)
  • Will & Grace (Serie TV, episodio 5X16) (2002)
  • Empire (Serie TV) (2017)