David Yates

Regista britannico appassionato di cinematografia sin dalla tenera età, David Yates è passato al cinema dopo aver a lungo lavorato per la televisione inglese, divenendo principale 'mente' dietro alle trasposizioni cinematografiche della saga sul maghetto Harry Potter, avendo diretto numerosi dei capitoli tratti dalla serie di romanzi di J.K.Rowling.

David Yates, un dono per Harry Potter

(St Helens, 30 novembre 1963)

David-YatesRegista britannico, nato a St Helens il 30 novembre del 1963, David Yates si innamora del cinema fin da giovanissimo. La sua prima cinepresa gli viene regalata a 14 anni e la usa soprattutto per fare riprese nei parchi vicino casa, insieme al fratello Andrew. È “Lo squalo” di Steven Spielberg a fargli maturare la decisione di diventare regista. Studia diritto, letteratura inglese e sociologia al St Helens College di Merseyside, poi si iscrive all’università di Essex e, a Beaconsfield, presso la National Film and Television School, è uno degli studenti più preparati.

Il trascorso nell'emittente televisiva inglese BBC

Dopo una serie di cortometraggi viene assunto alla BBC per dirigere alcuni telefilm, mentre per la prima regia cinematografica dovrà attendere il 1998, quando realizzerà “The Tichborne Claimant”.

Successivamente si dedica soprattutto a serie tv come “The Sins” (2000), la miniserie in quattro puntate “The Way We Live Now” (2001), o il film tv “The Girl in the Cafè” (2005) per il quale riceve un Emmy Awards.

Il successo con la regia di "Harry Potter"

Il ritorno alla regia per una pellicola destinata al cinema risale al 2007, quando gli viene affidato il difficile compito di dirigere il quinto capitolo della saga dedicata al maghetto con gli occhiali più famoso del mondo, nato dalla penna della scrittrice J. K. Rowling. Con “Harry Potter e l’Ordine della Fenice”, Yates accompagna il protagonista verso una crescita interiore, una maggiore consapevolezza di se stesso, dei suoi poteri e del mondo circostante. Yates riesce a mettere su pellicola in maniera impeccabile la carta stampata, restituendo al pubblico la giusta atmosfera, soprattutto grazie a un uso sapiente della cinepresa a mano e del digitale.

Il lavoro è apprezzato a tal punto da fargli ottenere un ingaggio da parte della Warner per la regia dei successivi “Harry Potter e il Principe Mezzosangue” (2009) e “Harry Potter e i doni della morte”, che esce diviso in due parti nel 2010 e nel 2011.

Tante le voci (restate tali) che, dopo queste importanti produzioni, lo dichiaravano al timone di qualche nuovo progetto. Tra queste la possibilità di dirigere “Lo Hobbit”, la trasposizione cinematografica del romanzo di Stephen King “L’ombra dello scorpione”, e una nuova versione della Universal di “Scarface”.

Negli anni successivi David Yates continua a lavorare per la Warner, per la quale dirige "The Legend of Tarzan" e inaugura la saga di “Animali fantastici e dove trovarli”, serie di spin-off di Harry Potter che sarà formata da cinque pellicole.

Giuliano Vizzaccaro

David Yates Filmografia – Cinema

David Yates

  • The Tichborne Claimant (1998)
  • Harry Potter e l’Ordine della Fenice (2007)
  • Harry Potter e il principe mezzosangue (2009)
  • Harry Potter e i Doni della Morte – Parte 1 (2010)
  • Harry Potter e i Doni della Morte – Parte 2 (2011)
  • The Legend of Tarzan (2016)
  • Animali fantastici: dove trovarli (2016)

David Yates Filmografia – Televisione

  • The Bill (Serie TV, 5 episodi) (1994-1995)
  • The Sins (Serie TV, 3 episodi) (2000)
  • The Way We Live Now (Miniserie TV, 4 puntate) (2001)
  • State of Play (Miniserie TV, 6 puntate) (2003)
  • The Young Visiters (Film TV) (2003)
  • Sex Traffic (Film TV) (2004)
  • La ragazza nel caffé (Film TV) (2005)
  • Tyrant (Serie TV, episodio pilota) (2014)

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *