Contromano (2018)

  • Regia: Antonio Albanese
  • Cast: Antonio Albanese
  • Genere: Commedia, colore
  • Durata: n/d
  • Produzione: Italia, 2018
  • Distribuzione: 01 Distribution
  • Data di uscita: 29 marzo 2018

contromano

Il film racconta una storia che parte da uno spunto paradossale: cosa succederebbe se per risolvere il problema dei migranti, ognuno di noi se ne portasse uno a casa? Questa idea iniziale porta il nostro protagonista, interpretato dallo stesso Antonio Albanese, a vivere una serie di disavventure che lo porteranno da Milano fino al Senegal.

Contromano: Antonio Albanese torna dietro alla macchina da presa

"Contromano" è un film di Antonio Albanese, da lui scritto, interpretato e diretto, che tratta in modo comico il delicato tema dell'immigrazione. Originariamente il titolo del film era "A casa", ma è stato poi modificato in quello attuale; le riprese si sono svolte tra settembre e novembre 2016.

La pellicola è scritta da Albanese con Andrea Salerno e Stefano Bises, con la collaborazione di Marco D'Ambrosio, in arte Makkox, fumettista satirico e blogger italiano. Il film è prodotto da Domenico Procacci ed è una produzione Fandango con Rai Cinema, distribuito da 01 Distribution.

Antonio Albanese riguardo al film ha dichiarato: "Abbiamo lavorato alla nostra storia cercando di raccontare questioni complesse in modo paradossale. La folle idea di partenza, se tutti riportassero un migrante a casa il problema sarebbe risolto, fa da perfetto innesco per una vicenda che porterà il nostro racconto ironico dall'Italia al Senegal in un continuo equilibrio tra realtà e lucida follia".

Quarta prova dietro la macchina da presa per il comico lombardo, il primo film diretto da Antonio Albanese è stato "L'uomo d'acqua dolce", pellicola del 1996 dalle tinte fortemente surreali; invece l'ultima volta che si era cimentato nella regia di un suo film è stato con "Il nostro matrimonio è in crisi", del 2002. Con "Contromano" dunque Antonio Albanese torna a fare il regista per la prima volta dopo ben 15 anni.

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *