febbraio 13, 2016

Christina Ricci – Biografia

Christina Ricci è un’attrice statunitense, vera e proprio enfant prodige del mondo del cinema, nota al grande pubblico soprattutto per il ruolo della simpatica Mercoledì della famiglia Addams.

Christina Ricci, la diva del ‘Mercoledì’

(Santa Monica, 12 febbraio 1980)

christina ricciNata a Santa Monica il 12 febbraio del 1980, Christina Ricci è stata considerata da larga parte del mondo cinematografico una vera enfant prodige.

Il padre Ralph, avvocato ed ex psichiatra, e la madre Sarah, ex modella, non ostacolano in alcun modo l’ascesa al successo della loro quarta figlia, quando a soli sette anni viene notata da un critico cinematografico in “The Twelve Days of Christmas”, una recita scolastica, e da subito l’affidano ad un agente. Christina fa così il suo esordio sul grande schermo a soli dieci anni, nel 1990, in “Sirene” di Richard Benjamin, accanto a Winona Ryder e ad una splendida Cher.

Il successo con il ruolo della bambina più “dolce” del cinema, Mercoledì

L’anno dopo raggiunge il successo nel ruolo di Mercoledì, ne “La Famiglia Addams” (1991) di Barry Sonnenfeld. Proprio per questo lavoro si trasferisce a studiare al Professional Child’s School di New York, dove si trova in classe con Macaulay Culkin e Sarah Michelle Gellar. Ovviamente, viene scelta anche per il sequel “La famiglia Addams 2” (1993) sempre di Barry Sonnenfeld, mentre due anni dopo dà la caccia a “Casper” (1995) di Brad Silberling. Seguono alcuni interessanti film quali “Amiche per sempre” (1995) accanto a Demi Moore; “L’ultimo dei grandi re” (1996) con Jared Leto; “Operazione Gatto” (1997); “Tempesta di ghiaccio” (1997) di Ang Lee; “Desert Blue” (1998) e il particolare “Buffalo ’66” (1998) dove viene diretta e recita accanto a Vincent Gallo. Proprio nel 1998 si aggiudica il Golden Globe per “The Opposite of Sex”, di Don Roos, e sconvolge il pubblico in “Paura e delirio a Las Vegas” di Terry Gilliam con Johnny Depp e Benicio Del Toro.

Dalla fine degli anni Novanta la sua professione è caratterizzata da un susseguirsi di film di successo in cui ha spesso e volentieri ruoli inquietanti, nei quali va specializzandosi sempre più: “Il Mistero di Sleepy Hollow” (1999), ancora con Johnny Depp; “La mossa del diavolo” (2000) con Kim Basinger; “The Man Who Cried – L’uomo che pianse” (2000), dove ritrova Johnny Depp; “Prozac Nation” (2001), “Miranda” (2002), “Monster” (2003) con Charlize Theron; “Anything Else” (2003), dove viene diretta da Woody Allen; “Cursed – Il maleficio” (2005) di Wes Craven; “Black Snake Moan” (2006) con Samuel L. Jackson. Forse è proprio per slegarsi da questo mito di “bella e dannata” che si dedica anche alle serie tv “Ally McBeal” (2002) e “Grey’s Anatomy” (2006), oltre ad accettare il ruolo di “Penelope” (2006), accanto a James McAvoy.

I successi sul grande schermo

L’abbiamo vista al cinema con “Speed Racer” (2008) dei fratelli Wachowski e tra i suoi fan si è sparsa la preoccupazione che sia malata di anoressia. Nel 2008 ha inoltre partecipato al corale “New York, I Love You” (2008). Nel 2010 fa parte del cast di “Born to Be a Star”, di Tom Brady, mentre nel 2011 è in “Bel Ami – Storia di un seduttore”, Declan Donnellan, Nick Ormerod.

Cambiando completamente genere, presta la voce nella pellicola d’animazione “I Puffi 2” al personaggio di Pestifera. È poi la protagonista del film “Around the Block” di Sarah Spillane (2013).

Claudia Resta

Related posts

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *