Channing Tatum

Channing Tatum, dai night club ad Hollywood: tutte le fasi della scalata al successo dell'attore, ballerino, produttore cinematografico ed ex modello statunitense.

Channing Tatum, “magic” star

(Cullman, Alabama, 26 aprile 1980)

Channing Tatum in una posa sexyChanning Tatum nasce a Cullman in Alabama il 26 aprile del 1980. Nelle vene dell’attore/modello scorre sangue irlandese, francese e anche delle tribù native d’America. Prima di dedicarsi alla recitazione, Tatum frequenta all’età di nove anni l’accademia militare, per volontà dei genitori, imparando la disciplina e il rispetto delle regole. Abbandonata il rigido clima dell’Accademia, l’attore si iscrive alla Tampa Catholic Huigh School in Florida e, grazie al suo fisico statuario, si mette in mostra nelle attività sportive: dal calcio, al football americano, senza trascurare le arti marziali, la corsa campestre e il baseball.

I primi passi sono sulle passerelle

Il muscoloso Channing prova anche l’esperienza universitaria, ma ben presto decide di abbandonare gli studi e dedicarsi ai lavori più diversi per vivere: è un dog-sitter, un muratore, un commesso e addirittura spogliarellista erotico nei night-club per donne in carriera americane, diventando famoso con il nomignolo di Chan Crawford (spopolano sul web le sue performance, prima della notorietà). Questa versatilità nella vita, ha certamente contribuito a renderlo un attore disponibile a recitare nelle pellicole più diverse: è in commedie sentimentali, e in film drammatici, passando con disinvoltura dai block-buster ai film d’autore.

La sua carriera comincia, grazie soprattutto alla sua perfezione fisica, sulle passerelle. Nonostante sia richiesto dagli stilisti e dalle griffe più importanti, è Ricky Martin a dargli la possibilità di cominciare a far circolare il suo nome, scegliendolo come ballerino del videoclip di “She Bangs” (2000), in cui Channing Tatum mette in mostra, più che il viso, il suo celeberrimo lato B. Ma la passione per il cinema, lo spingono a frequentare dei corsi di recitazione, riuscendo ad ottenere una parte in “C.S.I. Miami” nel 2004. Il debutto cinematografico dell’attore avviene proprio l’anno seguente nel film “Coach Carter” di Thomas Carter, e subito dopo arrivano altri piccoli ruoli in pellicole abbastanza importanti come “Supercross” (2005) o ne “La guerra dei mondi” (2005) di Steven Spielberg.

La ribalta con "Step Up", film che gli porterà la notorietà e l'amore

Channing TatumIl successo, soprattutto tra le teenager, arriva quando l’attore leva la camicia e mette le scarpe da ballo, facendosi dirigere da Anne Fletcher in “Step Up” (2006), che replicherà il successo mondiale nel 2008 con “Step Up 2”, rimanendo ancorato ancora agli stilemi del dance romance, che ha anche fin troppa benevolenza da parte del pubblico. Il set di questo film è anche un luogo fortunato per Channing Tatum; infatti nel 2009 convola a giuste nozze con Jenna Dewan, sua partner di “Step Up”. Nel 2006 è al fianco di Robert Downey Jr. e Shia LeBoeuf nel commovente “Guida per riconoscere i tuoi santi” di Dito Montiel, in cui fa parte di un gruppo di giovani che vivono negli anni ’80 nel mitico quartiere del Queens di New York, dove si sopravvivere e ci si confronta con droga, microcriminalità e l’ennuie di fine millennio. Sempre Montiel lo vuole come l’assoluto protagonista di “Fighting” (2009). Nell’ultimo periodo lo abbiamo visto lottare nel futuro per “G.I. Joe – La nascita dei Cobra” (2009) e ritornare negli anni ’30 per “Nemico Pubblico”. Un sassolino nella scarpa il 'ballerino combattente' se l’è tolto nel 2010, quando il sentimentale “Dear John” ha sorpassato nel suo primo week end di programmazione il fantamilionario “Avatar” al botteghino statunitense.

Magic Channing Tatum

Il 2011 è un anno d'oro per il bel interprete di "Step Up" lo ritroviamo partecipe di ben cinque pellicole: è protagonista della commedia "Il dilemma" accanto Vince Vaughn e Wynona Ryder, veste i panni del centurione romano Marcus Flavius Aquila in "The Eagle"; recita al fianco di uno dei mostri sacri di Hollywood, Al Pacino, nel poliziesco "The Son of No one" e viene diretto dal re dell'azione Steven Soderbergh "Knock Out - La resa dei conti". Arriva di nuovo la commedia, in "10 Years" è Jake, un uomo che proprio mentre è in procinto di sposarsi, rincontra durante una riunione di ex compagni del college una sua ex fidanzata e sente riaccendersi l'antica fiamma.

Nel 2012 torna a vestire i panni del poliziotto nella commedia demenziale "21 Jump Street", dove divide il set con Jonah Hill. È lo sposo innamorato di Rachel McAdams in "La memoria del cuore", sempre nel 2012. Per la gioia delle fan, si spoglia, diretto nuovamente da Steven Soderbergh in "Magic Mike".

L'anno successivo è poi nelle sale con il film d'azione "G.I. Joe - La vendetta", sequel di "G.I Joe - La nascita dei Cobra" (2009), dove recita al fianco di Bruce Willis. Sempre quell'anno torna a lavorare con il suo pigmalione Steven Soderbergh nel thriller ambientato nel mondo dell'industria farmaceutica in "Effetti collaterali" (2013).

Tra gli 'odiosi otto' di Quentin Tarantino

Channing TatumAppare solamente nel film di Joseph Gordon-LevittDon Jon”, per poi recitare nell’action “Sotto assedio - White House Down” di Roland Emmerich, in cui interpreta un capo della polizia locale che cerca di contrastare un attentato alla Casa Bianca. È nel cast corale di “Facciamola finita”per la regia di Evan Goldberg e Seth Rogen, dove compaiono moltissime star hollywoodiane in una versione fittizia di se stessi. Sempre nel 2013 poi, Channing Tatum è il protagonista in “Foxcatcher” del regista Bennett Miller, che affronta la storia dell'assassinio del wrestler che vinse le Olimpiadi del 1984.

Nel 2014 lavora con i fratelli Wachowski, recitando da protagonista nel loro “Jupiter - Il destino dell'universo”. Nello stesso anno lo vediamo nel sequel “22 Jump Street”, la commedia di Phil Lord e Chris Miller. Nel 2015 sarà protagonista di numerose pellicole di successo, tra cui "Jupiter - Il destino dell'universo" ("Jupiter Ascending"), film di fantascienza, scritto, prodotto e diretto da Lana e Lilly Wachowski, e nell'immancabile sequel "Magic Mike XXL", film del 2015 diretto da Gregory Jacobs, sequel di "Magic Mike" del 2012.

Nello stesso anno Tarantino lo inserirà, sorprendentemente, nel cast di "The Hateful Eight", film del 2015, scritto e diretto da Quentin in persona, ottavo lavoro del regista ed interpretato da Samuel L. Jackson, Kurt Russell, Jennifer Jason Leigh, Walton Goggins, Demián Bichir, Tim Roth, Michael Madsen e Bruce Dern. Il bell'attore cambierà totalmente registro con "Ave, Cesare!", ("Hail, Caesar!") film del 2016 scritto e diretto dai fratelli Coen.

Salvatore Buellis

Channing Tatum Filmografia

Channing Tatum

  • Coach Carter, regia di Thomas Carter (2005)
  • Supercross, regia di Steve Boyum (2005)
  • Havoc - Fuori controllo, regia di Barbara Kopple (2005)
  • Guida per riconoscere i tuoi santi, regia di Dito Montiel (2006)
  • She's the Man, regia di Andy Fickman (2006)
  • Step Up, regia di Anne Fletcher (2006)
  • The Trap, regia di Rita Wilson (2007)
  • Battle in Seattle, regia di Stuart Townsend (2007)
  • Step Up 2 - La strada per il successo, regia di Jon Chu (2008)
  • Stop-Loss, regia di Kimberly Peirce (2008)
  • Pinkville, regia di Oliver Stone (2008)
  • Nemico pubblico - Public Enemies, regia di Michael Mann (2009)
  • G.I. Joe - La nascita dei Cobra, regia di Stephen Sommers (2009)
  • Fighting, regia di Dito Montiel (2009)
  • Dear John, regia di Lasse Hallström (2010)
  • Morgan and Destiny's Eleventeenth Date: The Zeppelin Zoo, regia di Joseph Gordon-Levitt (2010)
  • Il dilemma, regia di Ron Howard (2011)
  • Ten Year, regia di Jamie Linden (2011)
  • The Eagle, regia di Kevin Macdonald (2011)
  • Son of No One, regia di Dito Montiel (2011)
  • Knock Out- La resa dei conti, regia di Steven Soderbergh (2011)
  • La memoria del cuore, regia di Michael Sucsy (2012)
  • 21 Jump Street, regia di Phil Lord, Chris Miller (2012)
  • G.I. Joe - La vendetta, regia di John Chu (2012)
  • Magic Mike, regia di Steven Soderbergh (2012)
  • Side Effects, regia di Steven Soderbergh (2013)
  • Jupiter - Il destino dell’universo, regia di Lana e Andy Wachowski (2014)
  • 22 Jump Street, regia di Phil Lord e Chris Miller (2014)
  • Foxcatcher - Una storia americana (Foxcatcher), regia di Bennett Miller (2014)
  • Jupiter - Il destino dell'universo (Jupiter Ascending), regia di Lana e Andy Wachowski (2015)
  • Magic Mike XXL, regia di Gregory Jacobs (2015)
  • The Hateful Eight, regia di Quentin Tarantino (2015)
  • Ave, Cesare!, regia di Joel ed Ethan Coen (2016)

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *