Bradley Cooper torna dietro la macchina da presa

Bradley Cooper sarà il protagonista e il regista di un Biopic su Leonard Bernstein, noto compositore, pianista e direttore d’orchestra statunitense.

Bradley Cooper: regista per un film biografico

Bradley Cooper regista

Secondo le fonti di Variety, Bradley Cooper sarà al timone e il protagonista del film biografico “Bernstein” sul compositore Leonard Bernstein. Paramount Pictures e Amblin Entertainment finanzieranno il progetto,mentre la sceneggiatura sarà affidata a Josh Singer. Cooper produrrà insieme a Steven Spielberg, Martin Scorsese, Fred Berner, Amy Durning e Kristie Macosko Krieger.

Paramount e Amblin stanno concludendo un accordo con la proprietà di Leonard Bernstein per ottenere i diritti sulla sua musica e sulla sua vita. Il film è il secondo progetto che è stato annunciato nell’ultima settimana attorno al leggendario compositore.

Jake Gyllenhaal sta anche sviluppando un lavoro su Bernstein intitolata “The American”. Cary Fukunaga dirige con Gyllenhaal la produzione. Bernstein divenne famoso dopo essere stato incaricato di dirigere la New York Philharmonic alla tenera età di 25 anni. La sua carriera salì alle stelle quando scrisse e compose la musica per l’iconico film “West Side Story” (1957).

Non si sa come questi due film differiscano in termini di trama, ma ora c’è una sorta di gara per capire chi realizzerà per primo la pellicola. Bradley Cooper, attualmente, si sta occupando della post-produzione del remake di “A Star Is Born” con protagonista la famosa cantante Lady Gaga, e che arriverà nelle sale a ottobre 2018. 

Una carriera ricca di successi

Bradley Cooper ha ottenuto la notorietà grazie alla commedia “Una notte da leoni” (2009), e ai capitoli successivi “Una notte da leoni 2” (2011) e “Una notte da leoni 3” (2013). Nel frattempo ha avuto ruoli più impegnativi come ne “Il lato positivo” (2012) per il quale ha ricevuto la sua prima nomination agli Academy Awards nella categoria Miglior Attore Protagonista; “American Hustle – L’apparenza inganna” (2013) che gli ha fatto guadagnare una seconda nomination agli Oscar, questa volta come Miglior Attore Non Protagonista; nel 2014 è stato il protagonista del film di Clint EastwoodAmerican Sniper” per il quale ha nuovamente ottenuto una nomination come Miglior Attore.

Mariateresa Vurro

11/05/2018

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *