Box Office USA: l’horror “Saw – Legacy” apre al primo posto

Box Office USA (incassi 27-29 ottobre): debutta al primo posto “Saw – Legacy”, ma gli incassi complessivi del mercato statunitense sono bassi. Delude “Suburbicon” di George Clooney, che apre nono.

Box Office USA: “Saw – Legacy” è primo con 16.25 milioni

Jigsaw Box Office USA

Scena del film “Saw – Legacy”

Nel fine settimana prima di Halloween l’ultimo capitolo del franchise horror di Saw, “Saw – Legacy” (titolo originale “Jigsaw”), ha debuttato al primo posto e, ciononostante, il botteghino americano nel complesso ha patito un forte calo di incassi. È il terzo peggior week-end di questo 2017, anno davvero difficile per le sale americane. Oltre che dall’ascesa di Netflix – che ha appena messo online la seconda stagione di “Stranger Things” – comunque, è probabile che la recente disaffezione del pubblico per il cinema sia trainata anche dagli scandali che nelle ultime settimane hanno coinvolto l’industria cinematografica di Hollywood. Si attende una parziale ripresa con l’uscita dell’ultimo capitolo del cine-comic Marvel “Thor: Ragnarok” nelle sale statunitensi.

La casa di produzione Lionsgate lancia per la seconda settimana consecutiva un film in prima posizione: dopo “Boo 2” è la volta di “Saw – Legacy“, ottavo capitolo della saga iniziata nel 2004 con “Saw – L’enigmista”. Il film debutta con 16.3 milioni di dollari ottenuti da 2.941, con una media per sala di 5.525. Le aspettative erano alte, ma “Saw – Legacy” ottiene il secondo peggior risultato dopo “Saw VI”, che nel 2009 aveva aperto con 14.1 milioni.

Scende in seconda posizione “Tyler Perry’s Boo 2! A Madea Halloween“, che ottiene solo altri 10 milioni di dollari e arriva a 35 milioni in totale (35.521.643$), perdendo il -53% rispetto allo scorso week-end.

Il resto dei film ha totalizzato una media per sala inferiore ai 2.000 dollari.
Geostorm” crolla del -59% alla seconda settimana e ottiene circa 5.7 milioni, per lo scarno totale di 23.6 milioni (23.553.368$). Il disaster movie però si riprende grazie ad un buon esordio da 34.1 milioni in Cina, che fa arrivare l’incasso totale nel mondo a 137 milioni di dollari.

Box Office USA: “Thank You For Your Service” debutta sesto

"Thank You For Your Service" Box Office USA

Scena del film “Thank You For Your Service”

Perde il -46% e ottiene il quarto posto l’horror “Auguri per la tua morte“, che ottiene circa 5.1 milioni e totalizza 48.4 milioni (48.393.525 $).

Quinta posizione per il fantascientifico “Blade Runner 2049” con 4 milioni (3.965.000$) e 81.385.785$ complessivi.

Apre basso, in sesta posizione, “Thank You For Your Service“, che raccoglie 3.7 milioni da 2054 sale, con una bassissima media per sala di 1802$. Il film con Miles Teller e Amy Shumer affronta il tema del disturbo post-traumatico da stress che coinvolge i militari di ritorno dal fronte di guerra.

Un altro film drammatico sugli eroi americani segue al settimo posto: è “Only the Brave“, che ottiene 3.5 milioni e un totale di 11.9 milioni (11.940.057$).

Box Office USA: flop per “Suburbicon” che debutta in nona posizione

Suburbicon Box Office USA

Scena del film “Suburbicon”

Ottavo posto per l’action con Jackie Chan e Pierce BrosnanThe Foreigner”, con 3.2 milioni di dollari e 28.8 milioni complessivi (28.827.318$).

Dopo essere stato demolito da gran parte della critica alla 74esima Mostra del Cinema di Venezia, “Suburbicon“, ultimo film diretto da George Clooney, è stato rigettato anche dal pubblico pagante. Il debutto è pessimo: 2.8 milioni da ben 2.046 sale.

Finisce in coda alla top ten “It“, che è ormai diventato il più grande incasso horror di tutti i tempi, e che nel frattempo è giunto a 666.6 milioni in tutto il mondo. Con altri 2.5 milioni incassati il film cala pochissimo, solo del -29% rispetto allo scorso week-end, arrivando a 323.7 milioni negli Usa (323.730.202$).

Marta Maiorano

30/10/2017

 

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *