Box Office Usa: Kong strapazza i concorrenti e vince il weekend

Box Office Usa (incassi 10-12 marzo): “Kong: Skull Island” debutta al primo posto; seguono l’ancora ben piazzato “Logan – The Wolverine” e l’horror “Get Out“.

Box Office Usa: “Kong: Skull Island” apre primo, seguito da“Logan – The Wolverine” e dalla riconferma di “Get Out”

Kong: Skull IslandBox Office Usa

Un primo piano di Kong in “Kong: Skull Island”, vincitore del Box Office Usa del secondo weekend di marzo 2017

Anche negli stati uniti “Kong: Skull Island“, l’attesissimo monster movie con protagonista l’enorme gorilla sbaraglia la concorrenza, conquistando, nonostante le recensioni non entusiaste della critica, il pubblico grazie a un cast a dir poco amato, che vanta Brie Larson, Samuel L. JacksonJohn Goodman e Tom Hiddleston. Il successo porta il film a guadagnare la discreta somma di 61 milioni di dollari, 20 in più di quanto stimato fino a qualche giorno fa dagli analisti.

Sceso al secondo posto del Box Office Usa troviamo uno dei film supereroisici più ‘adulti’ di sempre, “Logan – The Wolverine”, che dopo il primo posto della scorsa settimana non si lascia di certo mettere i piedi in testa, portando a casa 37,8 milioni e superando i 150 milioni di dollari complessivi. E se teniamo conto degli incassi al livello mondiale (438,3 milioni di dollari), non risulta difficile credere che sia il primo assoluto del 2017.

Al terzo posto un horror che continua ad avere risultati impressionanti per il suo genere, considerando il crollo che di solito hanno nella seconda settimana: “Get Out” perde infatti solo il 25% rispetto alla settimana scorsa e mette a segno l’ennesimo weekend memorabile con 21 milioni e 111 complessivi, che lo lanciano spedito verso un altro podio, quello dei film più redditizi.

Box Office Usa: posizioni centrali per “The Shack”, “Lego Batman – Il film” e “Before I Fall”

Box Office Usa per Lego Batman - il film

Scena da “Lego Batman – il film”

Al quarto posto del Box Office Usa troviamo un film drammatico-spirituale criticato aspramente dagli addetti ai lavori, “The Shack“, con Sam Worthington e Octavia Spencer. La pellicola guadagna oltre 10 milioni.

Subito dopo c’è uno dei lungometraggi che più a guadagnato in America nel 2017: con 159 milioni complessivi (di cui quasi 8 milioni solo questa settimana) “Lego Batman – Il film“, confermando il successo che la Lego sta ottenendo anche in ambito cinematografico.

Al sesto posto “Before I Fall“, classico film per teenagers incentrato su una ragazza che si trova a dover rivivere sempre la stessa giornata finché non capirà gli errori che ha compiuto, con più di 3 milioni di dollari.

Box Office Usa: gli ultimi posti della top ten occupati da due pellicole da Oscar

Scena de l diritto di contare box office usa

Scena de “Il diritto di contare” con le tre protagoniste in festa

Troviamo al settimo posto uno degli ultimi sprazzi per un film pluricandidato agli Oscar: “Il diritto di contare” guadagna quasi altri 3 milioni per un totale di 162.865.186 dollari e vince contro il nono della classifica, che di premi Oscar ne ha vinti ben 6, “La La Land“, che in totale arriva a 148.445.589 dollari.

Il numero otto della top ten è “John Wick – Capitolo 2“, ben al di sotto dei suoi avversari come incasso totale (‘solo’ 87 milioni di dollari) ma unico action movie nudo e crudo che merita la classifica, aggiudicandosi questo weekend 2 milioni e 700mila dollari.

Chiude la graduatoria “Cinquanta sfumature di nero“, raggiungendo il milione e 629mila dollari per un totale dall’uscita di 112 milioni e 922mila dollari.

Giovanni Picano

13/03/2017

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *