Box Office USA: “Dunkirk” domina contro le emoji e Charlize Theron

Box Office Usa (incassi 28-30 luglio): “Dunkirk” continua a rimanere il grande successo di questa estate, in testa a debutti come “Emoji – Accendi le emozioni” e “Atomica Bionda” che si dividono tra delusioni e previsioni.

Box Office USA: Il colossal britannico “Dunkirk” domina ancora il botteghino

Dunkirk scena

Secondo le previsioni “Dunkirk” di Christopher Nolan poteva ottenere un buon successo – ma pochi avevano previsto l’enorme riscontro positivo che invece ha ricevuto. Dopo aver debuttato al primo posto la scorsa settimana con ben 50.5 milioni, il dramma storico dedicato alla celebre battaglia di Dunquerke ha raggiunto 102 milioni grazie ai 28 del suo secondo weekend. Non solo per il successo di box office, ma anche per la critica. Non ci sono dubbi che sarà un grande contender per la prossima stagione dei premi.

Debutta al secondo posto, dopo recensioni non molto lusinghiere, “Emoji – Accendi le emozioni” (in originale, “The Emoji Movie”) con poco più di 25 milioni. Il film d’animazione di Sony Pictures non sembra destinato a diventare il successo dell’estate.

Scende alla terza posizione, dopo un incredibile debutto, la commedia al femminile “Girls Trip” di Malcolm D. Lee con Jada Pinkett Smith e Queen Latifah. Il film, che sta ottenendo buoni risultati anche dalla critica, è arrivato alla soddisfacente cifra di 65 milioni di dollari circa.
Atomica Bionda”, action movie con un’eroina sensuale e letale come Charlize Theron, ha debuttato al box office americano al quarto posto con 18,5 milioni di dollari. Il film non può considerarsi un successo ma neppure un flop. Con il box office europeo il film dovrebbe recuperare tranquillamente il suo costo di produzione.

Box Office USA: l’ “Atomica bionda” Charlize Theron quarta in classifica

Scende al quinto posto, invece, il giovane e iperattivo supereroe di Tom Holland, “Spider-man: Homecoming” che aggiunge altri 13,4 milioni arrivando alla buonissima cifra di 278 milioni circa.

Sesta e settima posizione sono occupate da due film molto diversi ma egualmente apprezzati da critica e pubblico. Da un lato abbiamo “The War – Il pianeta delle scimmie” con altri 10 milioni da aggiungere ad un totale di 118 milioni in tre settimane. Dall’altra abbiamo il terzo capitolo della saga di animazione “Cattivissimo Me” che con i suoi nuovi 7 milioni arriva a ben 230 milioni in totale negli Stati Uniti.

Il vero flop di questa stagione estiva – con poco più di 6 milioni nel weekend – è il fantasy di Luc BessonValerian e la Città dei Mille Pianeti” con Cara Delevingne e Dane Dehaan. Il film cerca di puntare al botteghino europeo e asiatico, viste le grosse difficoltà durante quello americano che gli anno fatto guadagnare, alla sua seconda settimana, solo 30 milioni in tutto. Le critiche negative, inoltre, non hanno aiutato affatto il ritorno del regista francese al cinema.

Al settimo posto troviamo la commedia di Edgar Wright, “Baby Driver”, reduce da un grande successo di critica e un ottimo risultato al box office – in attesa dell’uscita negli altri paesi – il film si aggiudica altri 4 milioni per i suoi 92 milioni in totale. Il film è costato solo 34 milioni, quindi può considerarsi pi che soddisfatto del proprio risultato.

Gira ancora intorno alla top ten, chiudendola in bellezza, uno dei più grandi successi del 2017: “Wonder Woman”. Il film guadagna altri 3,5 milioni alla sua grandiosa cifra di 395 milioni solo negli Stati Uniti (786 milioni in tutto il mondo).

Marco Marchetti

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *