Box Office USA: debutto esplosivo per “Star Wars: Gli ultimi Jedi”

Box Office USA (incassi 15-17 dicembre): Apre anche in Nord America il nuovo film della saga di Guerre Stellari, con un risultato insperato per la Disney, che si riconferma la casa di produzione di maggior successo della storia.

Box Office USA: “Star Wars: Gli ultimi Jedi” fa il botto

Box office USA - Star wars

Debutto stellare per l’ultimo capitolo della saga creata da George Lucas. “Star Wars: Gli ultimi Jedi” supera i 220 milioni di incasso (220.047.000$ stimati): si tratta del secondo miglior esordio della storia dopo “Star Wars: Il risveglio della forza”, che aveva aperto sopra i 248 milioni. Gli ultimi Jedi si prepara a raggiungere il milione di dollari in pochi giorni, grazie agli ottimi risultati ottenuti in tutto il mondo dal franchise Disney.

La Disney ha seguito la cosiddetta ‘strategia James Cameron’, utilizzata dal regista per i blockbuster “Avatar” e “Titanic”, che consiste nell’ inserire il film sul mercato a metà dicembre per consentire di aprire bene, utilizzando così Natale per una seconda ripresa, e sfruttando capodanno per un terzo rialzo del titolo in sala. La Disney aveva già imparato dal maestro Cameron, togliendogli il primato di film di maggior incasso della storia con il precedente capitolo di Star Wars, ma non si è limitata a ciò. Infatti, ormai, sette degli otto debutti più alti della storia del film sono di film a marchio Disney.

È solo in una galassia molto molto lontana troviamo la seconda posizione in classifica. Il film d’animazione “Ferdinand“, debutta con circa 13.325.000 dollari ottenuti da 3.621 sale. Il risultato non è roseo, ma il cartoon punta sul lungo periodo per rifarsi dei bassi incassi legati alla presenza di Star Wars nelle sale, che fagocita, nell’immediato, tutta la concorrenza.

Dopo tre settimane in cima alla classifica, il film d’animazione “Coco” scende al terzo posto, cedendo la medaglia d’oro ad un altro ‘parente’ di casa Disney. Il film incassa 10.025.000$ ed arriva al totale di 150.810.896 dollari.

Box Office USA: i cine-comic soffrono del debutto di “Star Wars: Gli ultimi Jedi”

Wonder Box Office Usa

Continua ad andare benissimo in sala il film-sorpresa di questa stagione cinematografica. Si parla ovviamente di “Wonder“, che perde un -36% di incassi rispetto allo scorso fine settimana, ma che porta a casa Lionsgate altri 5.400.000$. Dopo ben cinque settimane nei cinema statunitensi il film con Julia Roberts arriva all’impressionante totale di 109.256.738 dollari.

Subisce un calo drastico “Justice League“, che risente del debutto del nuovo Star Wars e si aggiudica solo 4.170.000 dollari, passando dal secondo al quarto posto con un incasso complessivo di 219.456.347 dollari.

Daddy’s Home 2” è sesto con 3.800.000 dollari, per un totale di 96.579.982$. Anche “Thor: Ragnarok” perde molto a causa del successo del fratello Disney (il -53%), ottenendo il settimo posto con un incasso di 2.981.000 dollari (il totale del cine-comic per la Disney è di 306.375.120$).

Box Office USA: il film di James Franco perde quota

Dopo una formidabile espansione nelle sale, “The Disaster Artist” naufraga in fondo alla classifica: -59% di incassi rispetto allo scorso week-end nonostante l’espansione del +20% di sale. Il film di James Franco si aggiudica 2.636.908$, per un totale di 12.932.039$.

Scala dal settimo al nono postoAssassinio sull’Orient Express” con 2.470.000 dollari (97.252.742$ complessivi), mentre è decimo e chiude la top ten del box office USALady Bird” con 2.108.117$ (25.977.506$ totali ottenuti finora).

Marta Maiorano
18/12/2017

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *