Box Office Usa: “Annabelle 2: Creation” è primo

Box Office Usa (incassi 11-13 agosto): Questo fine settimana la Warner Bros. ha guadagnato il primo posto in classifica grazie all’uscita nelle sale di “Annabelle 2: Creation”. Altri film hanno debuttato, con scarso successo, nei cinema statunitensi.

Box Office Usa: “Annabelle 2” debutta primo, “Nut Job 2” è terzo

Box Office Usa Annabelle 2 scena

Scena dal film “Annabelle 2: Creation”

Le bambole spaventose colpiscono ancora nelle calde giornate estive americane. “Annabelle 2: Creation” esordisce al primo posto con 35 milioni di dollari in 3.502 sale, con una media per sala di poco più di 10.000 dollari. Va ricordato che “Annabelle 2: Creation”, secondo spin-off del franchise di Conjuring, è costato soltanto 15 milioni: visti i risultati, è probabile che la saga horror iniziata nel 2013 continui a sfornare nuovi capitoli.

Tiene bene “Dunkirk” di Christopher Nolan, che rimane stabile in seconda posizione e perde solo il -33% rispetto allo scorso fine settimana. Il film di guerra ha incassato nel week-end circa 11.4 milioni di dollari, per un totale di quasi 154 milioni complessivi (153.712.551$). Anche oltreoceano il film procede bene e ha già incassato 210 milioni di dollari, ma deve ancora uscire in alcuni mercati, tra cui Cina, Giappone e Italia.

Apre al terzo posto con 19.4 milioni di dollari “Nut Job  2 – Tutto molto divertente“, sequel del film d’animazione “Nut Job – Operazione noccioline” del 2014. Non è un buon risultato per il cartoon in CGI della Open Road, lanciato in oltre 4.000 sale, che pare non sia stato apprezzato, in generale, né dal pubblico né dalla critica.

Box Office Usa: “La Torre Nera” scende dal podio

Box Office Usa La torre nera

Scena dal film “La torre nera”

La torre nera” – film vincitore al botteghino della scorsa settimana – scende al quarto posto, perdendo il -59%. Il fantasy-western tratto dai romanzi di Stephen King, costato ben 60 milioni di dollari, guadagna altri 7.9 milioni, totalizzandone solo 34 (34.305.764$).

Quinto posto per il film d’animazione della Sony “Emoji – Accendi le emozioni“, che ha incassato 6.6 milioni di dollari, portando il totale a 63.6 milioni in tre settimane (63.591.947$).

Buona tenuta per Girls Trip al sesto posto: la commedia perde il -42.8% rispetto allo scorso week-end, ma arriva quasi al traguardo di 100 milioni di dollari di incasso totale (97.194.005$).

È settimo con 6.1 milioni “Spider-Man: Homecoming“, che dopo 6 settimane nei cinema a stelle e strisce totalizza 306.4 milioni (306.453.694$). Il cine-comic Marvel si aggiudica il premio per la miglior tenuta della classifica, con una perdita percentuale rispetto allo scorso fine settimana di solo il -31%.

Box Office Usa: esordio al nono posto per “The Glass Castle”

Ottavo posto per il thriller con Halle BerryKidnap” che – al suo secondo week-end di programmazione – con 5.2 milioni racimolati perde già il -47.8% (19.394.283$ complessivi).

Debutta al nono posto con 4.9 milioni in 1.461 sale “The Glass Castle“, basato sul romanzo best-seller omonimo di Jeannette Walls, mentre chiude la classifica in decima posizione “Atomica Bionda” con 4.5 milioni (42.819.575$ in tre settimane).

Marta Maiorano

14/08/2017

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *