Box Office Italia: Pasquetta record per “Batman V Superman: Dawn of Justice”

(Box office Italia 24 – 28 Marzo 2016) Domina indiscusso le festività “Batman V Superman: Dawn of Justice”, che raggiunge la vetta dei film più visti al cinema, spodestando “Kung Fu Panda 3” che scende alla seconda posizione e “Heidi” che, al suo esordio nelle sale, chiude il podio dei film più visti della settimana.

Box Office Italia: domina il week end di Pasqua il crossover della DC/Warner “Batman V Superman: Dawn of Justice” che scavalca “Kung Fu Panda 3”, che scende al secondo posto, seguito dall’esordiente “Heidi”

Kung fu panda 3

Protagonista delle festività, nel fine settimana pasquale, il crossover della DC: “Batman V Superman: Dawn of Justice”. Il lungometraggio ha incassato nel corso della sua prima settimana di proiezione nelle sale 5.099.711 euro, di cui 4.135.667 da giovedì a domenica. Secondo i dati Cinetel, la pellicola della Warner Bros ha ottenuto risultati più che incoraggianti se si pensa che “L’Uomo di acciaio” aveva incassato 4, 7 milioni in toto nella sua permanenza nelle sale, mentre “Batman V Superman: Dawn of Justice” ha incassato quasi la medesima cifra nel corso dei primi cinque giorni di proiezione.

Al secondo posto scende di una posizione “Kung Fu Panda 3”, che dopo due settimane nelle sale italiane incassa 5.263.779 euro, di cui 1.505.530 euro nei soli giorni da giovedì a domenica. Il film d’animazione della 20th Century Fox vede protagonista ancora una volta Po che, nel terzo capitolo della saga, incontra nuovi ed esilaranti personaggi che lo aiuteranno ad affrontare la nuova minaccia che incombe sull’intera Cina.

Il podio è completato dal remake del family movie “Heidi”, che alla sua prima settimana di debutto nelle sale incassa 531.398 euro da giovedì a domenica, per un totale di 784.996 euro.

Box Office Italia: ottimo esordio per le commedie “Il Mio Grosso Grasso Matrimonio Greco 2” e “Un paese quasi perfetto”, mentre scende di posizione “Vita Cuore Battito”

Al quarto posto in classifica troviamo “Il Mio Grosso Grasso Matrimonio Greco 2”, seguito di una delle commedie romantiche di maggior successo di sempre, che vede Nia Vardalos nuovamente protagonista insieme all’intero cast del primo film. La pellicola ha incassato da giovedì a domenica 628.441 euro, per un totale settimanale di 653.647 euro.

Occupa invece la quinta posizione l’esordiente “Un Paese quasi perfetto”: fa da sfondo alla pellicola di Massimo Gaudioso Pietramezzana, piccolo paese sperduto delle Dolomiti lucane abitato da ex minatori in cassa di integrazione che, invece di abbattersi, si mostrano pronti a cogliere qualsiasi opportunità si presenti loro per non acquisire lo status di disoccupati. La commedia italiana incassa alla sua prima settimana nelle sale 590.402 euro totali.

Perde posizione, scendendo al sesto posto, “Vita Cuore Battito”; le vicende di Enzo e Monica, due fidanzati trentenni di Napoli, incassano nel corso della seconda settimana di permanenza nelle sale 1.037.827 euro, di cui 299.836 da giovedì a domenica.

Box Office Italia: perdono posizione “Perfetti sconosciuti”,  “The Divergent Series: Allegiant” e “Ave, Cesare!” mentre rientra nella top ten la commedia francese “Un momento di follia”

Scende al settimo posto la commedia italiana “Perfetti Sconosciuti” che, alla settimana settimana di presenza nelle sale cinematografiche, incassa 295.516 euro da giovedì a domenica, per un totale di 15.854.082 euro. Perde drasticamente posizione anche l’ultimo capitolo della saga dei divergenti, “The Divergent Series: Allegiant”, che vede Beatrice Prior e Tobias Eaton avventurarsi al di fuori della recinzione che circonda Chicago, mentre all’interno della città murata imperversa la guerra civile. La pellicola ha incassato da giovedì a domenica 286.228 euro, per un totale di 3.101.979 euro alla terza settimana di proiezione.

Alla prima settimana d’esordio nelle sale si colloca al nono posto “Un momento di follia”, la commedia francese che vede protagonisti Vincent Cassel e François Cluzet, amici di lunga data che decidono di trascorrere insieme alle rispettive famiglie le vacanze estive in Corsica; quello che i due amici non sanno è che un momento di follia può essere sempre dietro l’angolo. La pellicola incassa un totale di 220.678 euro.

Scende drasticamente il film dei fratelli Cohen “Ave, Cesare!” che alla sua terza settimana nelle sale chiude la classifica incassando da giovedì a domenica 192.463 euro, per un totale di 2.120.313 euro.

Non raggiungo la top ten “Land of Mine – Sotto la sabbia”, che alla sua settimana di esordio si colloca all’undicesimo posto, incassando in totale 176.216 euro, e la commedia italiana “Lo chiamavano Jeeg Robot” che alla sua quinta settimana di permanenza nelle sale esce dalla classifica dei film più visti.

Angelica Tranelli

29/03/2016

 

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *