Blade Runner 2049: Denis Villeneuve in pace con la possibilità di fallimento

“Blade Runner 2049” è sicuramente il film più atteso della prossima stagione. Non sorprende perciò che intorno ad esso le aspettative siano molto alte ma, come succede in certi casi, la delusione  è dietro l’angolo. In merito a ciò, parla il regista Denis Villeneuve

Blade Runner 2049: il regista racconta la più grande difficoltà

Denis Villeneuve regista di "Brade Runner 2049"

Denis Villeneuve parla di “Blade Runner 2049”

In occasione della presentazione di “Blade Runner 2049” alla fiera del CineEurope a Barcellona, il regista Denis Villeneuve ha affermato di aver superato l’ansia che comporta il sequel di un film enorme come “Blade Runner”.

Io e Ryan sapevamo che le possibilità di successo erano molto basse, ma noi siamo in pace con questo”, ha affermato il regista di “Arrival”. “Sono salito a bordo per via della potente sceneggiatura.  Non importa molto quello che fai, o quanta passione ci stai mettendo, il film sarà sempre paragonato al primo, che rimarrà pur sempre un capolavoro. L’ho accettato, solo così sarei stato libero”.

Non è cosa facile per un regista mettere  mani a un film che è entrato nella storia del cinema e divenuto cult soprattutto se, a quasi 35 anni di distanza dall’originale, vesti i panni di quelli che sono stati di Ridley Scott del quale, sebbene non fosse presente sul set, Villeneuve ha sentito la sua costante aura.

Prendere l’universo di Ridley Scott e farlo mio è stata una vera sfida per me. Mi ha regalato la libertà dicendomi che il film era mio, sarebbe stato lì in caso di bisogno oppure sarebbe andato via”, una dichiarazione rilasciata all’ “Hollywood Reporter”.

Blade Runner 2049: una grande sfida artistica

Nonostante le numerose preoccupazioni di Villeneuve, il divertimento sul set di “Blade Runner 2049” non è mancato grazie anche a un cast che ha saputo smorzare i toni di un ambiente che si faceva sempre più pesante a causa delle elevate aspettative, tra questi figurano: Ryan Gosling, Harrison Ford, Jered Leto, Dave Baustista e Robin Wright.

E’ stata la più grande sfida artistica fino ad oggi”, ha concluso il regista.

Clicca qui per vedere la scheda film.

Silvia D’Ambrosio

20/06/2017

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *