Berlinale 2018: la prima foto del “Dogman”di Matteo Garrone

Una prima immagine di “Dogman” di Matteo Garrone è stata pubblicata dalla sua casa di produzione, la Archimede Films.

Berlinale 2018: Matteo Garrone e il suo “western urbano”

"Dogman" Matteo Garrone

“Dogman” è stato descritto come un “western urbano”, la storia si ispirerà al brutale omicidio (noto come il “delitto del canaro”) dell’ex pugile Giancarlo Ricci commesso da Pietro De Negri, detto il “Canaro della Magliana”, durante la fine degli anni ’80 a Roma. Il caso è considerato tra i più macabri ed efferati della storia del dopoguerra italiano.

Il film segna il ritorno al cinema naturalistico italiano per Matteo Garrone, in una vena molto simile al suo “Gomorra” del 2008. Il titolo inglese percorre la strada intrapresa con il fantasy barocco “Il racconto dei racconti – Tale of Tales”, composto da un cast internazionale.

Secondo quanto annunciato dal materiale promozionale, “Dogman” si svolgerà in un sobborgo italiano “a metà tra la metropoli e la natura selvaggia”. Marcello Fonte interpreta un piccolo e gentile toelettatore di cani (il personaggio nella foto) che si ritrova coinvolto in un pericoloso rapporto di intimidazione con un violento ex pugile. Nel tentativo di riaffermare la sua dignità, Marcello porterà avanti un inaspettato atto di violenza.

Queste sono state le dichiarazioni di Garrone in merito al film:

“In una periferia dove prevale la legge del più forte, uno stato di natura dove contano solo l’onore e il denaro, le uniche vie d’uscita e di riscatto sono la droga e la violenza: l’uomo è un animale cattivo per natura o sono le circostanze a renderlo tale? Più che una semplice storia di vendetta, “Dogman” è un western proiettato in un contesto urbano e contemporaneo, nel quale la leggenda prevale sulla realtà”

“Dogman” è attualmente in fase di post-produzione, Rai Com Italia sta gestendo le vendite internazionali per la maggior parte dei territori.

Archimede Films sta producendo con finanziamenti la pellicola in collaborazione con Rai Cinema la francese Le Pacte. I produttori sono Matteo Garrone e il capo della Le Pacte Jean Labadie. HanWay, la compagnia fondata dal produttore britannico Jeremy Thomas, distribuirà il film nel Regno Unito, mentre Rai Cinema lo distribuirà in Italia e Le Pacte in Francia.

Riccardo Careddu

15/02/2018

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *