Berlinale 2017: Orso d’Oro alla carriera per la Canonero, la Berlinale Camera a Geoffrey Rush

L’Ufficio Stampa della Berlinale 2017 ha finalmente annunciato i membri della giuria presieduta da Paul Verhoeven, nonché il Premio alla Carriera per la nota costumista italiana Milena Canonero e i vincitori della Berlinale Camera.

Berlinale 2017: l’omaggio alla carriera è il 15° titolo per la Canonero

Milena Canonero, vincitrice dell'Orso d'Oro alla carriera nella Berlina 2017

Milena Canonero, nota e bravissima costumista italiana festeggia un premio Oscar.

Giunto ormai alla sua 67ª edizione, il Berlino Film Festival ha voluto proporsi di omaggiare la pluripremiata costumista italiana Milena Canonero, che riceverà l’Orso d’Oro alla carriera. Candidata nove volte agli Academy Awards e vincitrice di quattro premi Oscar, durante la sua carriera la Canonero ha mostrato grandi capacità, arrivando a collaborare con registi del calibro di Stanley Kubrick, Francis Ford Coppola, Sydney Pollack, Warren Beatty, Roman Polanski, Steven Soderbergh, Louis Malle, Tony Scott, Barbet Schroeder, Sofia Coppola e Wes Anderson.

Dieter Kosslick, direttore del noto festival tedesco, ha affermato:
“Milena Canonero è una straordinaria costumista. Con i suoi disegni ha contribuito in modo decisivo allo stile di molti capolavori cinematografici. Con l’omaggio di quest’anno, vorremmo onorare una grande artista e spostare l’attenzione ad un’altra professione cinematografica”.

Nel corso del festival, l’omaggio e il premio saranno concretizzati nella proiezione di 10 delle pellicole alle quali ha lavorato Milena Canonero:

  • Barry Lyndon (Regno Unito, USA 1975, regia di Stanley Kubrick)
  • Momenti di gloria (Regno Unito 1981, regia di Hugh Hudson)
  • Arancia Meccanica (Regno Unito, USA 1971, regia di Stanley Kubrick)
  • Cotton Club (USA 1984, regia di Francis Ford Coppola)
  • Dick Tracy (USA 1990, regia di Warren Beatty)
  • Il Padrino. Parte III (USA 1990, regia di Francis Ford Coppola)
  • Grand Budapest Hotel (USA, Germania 2014, regia di Wes Anderson)
  • Marie Antoinette (Francia, Giappone, USA 2006, regia di Sofia Coppola)
  • La mia Africa (Regno Unito, USA 1985, regia di Sydney Pollack)
  • Shining (Regno Unito, USA 1980, regia di Stanley Kubrick)

Il premio verrà consegnato al Berlinale Palast il 16 febbraio 2017 e sarà seguito dalla proiezione di “Shining” di Stanley Kubrick.

Berlinale 2017: Geoffrey Rush si conferma uno straordinario attore di livello

L'attore Geoffrey Rush, vincitore della Berlinale Camera alla Berlinale 2017

Il talentuoso e celebre attore australiano Geoffrey Rush.

La Berlinale Camera, invece, quest’anno verrà consegnata a tre personalità del mondo cinematografico: la produttrice e distributrice Nansun Shi, moglie del regista Tsui Hark; il celebre e bravissimo attore Geoffrey Rush;  il critico cinematografico e scrittore egiziano Samir Farid.

Infine l’Ufficio Stampa ha svelato i componenti della giuria internazionale che affiancheranno il presidente della giuria Paul Verhoeven nell’assegnazione dei prestigiosi premi:

  • Dora Bouchoucha Fourati, produttrice (Tunisia)
  • Olafur Eliasson, artista (Islanda)
  • Maggie Gyllenhaal, attrice (USA)
  • Julia Jentsch, attrice (Germania)
  • Diego Luna, attore e regista (Messico)
  • Wang Quan’an, regista e sceneggiatore (Cina)

Il Festival di Berlino si svolgerà dal 9 febbraio 2017 fino al 18 dello stesso mese.

Marco Marchetti

31/01/2017

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *