Ecodelcinema

Batman vs Superman: atmosfere troppo dark per la critica

“Batman vs Superman: Dawn of Justice”; lo scontro tra titani ha sconvolto il grande pubblico e conquistato il botteghino, ma non ha vinto la battaglia contro una critica avversa.

Batman vs Superman: Ben Affleck parla del film

“Batman vs Superman: Dawn of Justice”, film uscito nelle sale cinematografiche lo scorso anno, ha ottenuto un grande successo di pubblico, stabilendo anche diversi record in fatto di botteghino; per esempio si tratta del film con maggiore incasso al suo esordio tra quelli di supereroi, con i suoi $420 milioni. Malgrado questo la pellicola non ha ottenuto ottime recensioni da parte della critica, guadagnandosi uno scarso punteggio del 27% su Rotten Tomatoes, ‘misuratore ufficiale’ di qualità di film e serie tv.

L’attore, sceneggiatore, regista e produttore premio Oscar per “Will Hunting – Genio ribelle”, Ben Affleck, già immensamente noto al grande pubblico per il suo ruolo da protagonista in pellicole come “Armageddon – Giudizio finale” oppure “Pearl Harbor”  diretti entrambi da Michael Bay; con “Batman vs Superman: Dawn of Justice” ha raggiunto un ulteriore successo internazionale, prestando il volto al Giustiziere Mascherato.

La star ha naturalmente preso atto delle critiche ricevute e durante un’intervista rilasciata su ‘Empire’ ha dichiarato qualcosa che non ci saremmo mai aspettati; ovvero che secondo lui tali critiche sono perfettamente “giuste”.

Batman vs Superman: una sceneggiatura troppo pesante

La sceneggiatura della pellicola era stata bistrattata perché risultata fin troppo dark per i gusti della critica e Affleck ha confermato con queste parole il suo pensiero a riguardo: “Posso capire che la gente pensi che “Batman vs Superman: Dawn of Justice” fosse troppo oscuro o fuori tono rispetto a quello che sono abituati a vedere in una storia con Batman e penso che sia una critica giusta”.

 

L’attore però assicura anche che il prossimo film che lo vedrà vestire nuovamente i panni dell’Uomo Pipistrello “Justice League”, avrà un tono più leggero; che non è assolutamente una risposta alle critiche ricevute, ma già in partenza per volere del Zack Snyder, si era pensato ad una pellicola divertente e godibile, evitando un clima troppo melodrammatico e pesante.

Ilaria Romito

05/10/2017