Ant-Man and the Wasp: Online il primo trailer italiano

È uscito il primo trailer del nuovo film della Marvel “Ant-man and the Wasp” secondo incentrato sul “piccolo” supereroe interpretato da Paul Rudd, che qui avrà un nuova companion interpretata da Evangeline Lilly, comparsa anche nel primo lavoro.

Ant-Man and the Wasp: l’attesissimo trailer del nuovo film su Ant-Man

 

Ant-Man and the Wasp trailer

È sbarcato online il primo trailer di “Ant-Man and Thge Wasp” sequel di Ant-man uscito nel 2015. Questo titolo è il ventesimo del Marvel Cinematic Universe.

Questo nuovo capitolo è ambientato subito dopo gli eventi di “Captain America: Civil War” e vede Scott Lang, alias Ant-man, fare squadra con Hope van Dyke che vestirà i panni di Wasp, iconica companion e fiamma del protagonista. I due dovranno aiutare Hank Pym, il primo Ant-man, a scoprire un segreto del suo passato, che vedrà coinvolta Janet van Dyne, i cui panni saranno vestiti da Michelle Pfeiffer, moglie rimasta intrappolata per anni in un altro regno quantico subatomico. I tre dovranno vedersela con un nuovo e temibile avversario, Ghost, cui presterà le sembianze l’attrice Hannah John-Kamen.

“Ant-Man and the Wasp” è stato scritto da Chris McKenna, Erik Sommers, Andrew Barrer, Gabriel Ferrari e Paul Rudd e verrà diretto come il precedente lavoro da Peyton Reed. Il cast vede coinvolti, oltre Paul Rudd e Evangeline Lilly, Michael Peña, Bobby Cannavale, Judy Greer, Abby Ryder Fortson, Tip “T.I.” Harris, David Dastmalchian, Michael Douglas, Michelle Pfeiffer, Laurence Fishburne, Hannah John-Kamen, Walton Goggins e Randall Park.

L’annuncio della realizzazione è arrivato nell’ottobre del 2015 in seguito al successo del primo film. Le riprese sono iniziate il 1 Agosto 2017 e sono terminate il 30 Novembre dello stesso anno. Prodotto dai Marvel Studios in collaborazione con la Disney, “Ant-Man and the Wasp” verrà distribuito il 4 Luglio in Italia e il 6 Luglio negli Stati Uniti, anche in formato IMAX.

 

 

Guarda il trailer di “Ant-Man and the Wasp”

 

 

Riccardo Careddu

31/01/2018

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *