Anna Kendrick

Interessatasi alla recitazione all'età di dieci anni, Anna Kendrick ha iniziato a fare i primi provini quando i suoi genitori decisero di portarla da Portland a New York, per intraprendere la carriera di attrice. E' la storia di una piccola stella che è 'diventata famosa'.

Anna Kendrik: un’attrice con la testa 'tra le nuvole'

(Portland, USA, 9 agosto 1985)

Anna Kendrick red carpetPiccole stelle crescono, non necessariamente a NYC, capitale dell’entertainment statunitense al pari di L.A., ma anche a Portland nel Maine. È il caso di Anna Kendrick.

Da piccola i genitori le permettono di andare nella Grande Mela per partecipare alle audizioni nei musical. Sanno il fatto loro. Anna riesce infatti a farsi ingaggiare in varie opere teatrali che gli fruttano, a soli dodici anni, nomination ai Tony e Desk Awards. Le luci della ribalta non sfamano però la sua vera ambizione (casomai la alimentano sempre più): giungere ai riflettori di Hollywood.

Anna Kendrick: la scalata verso il successo

Ci prova in vari modi, partecipa al film “Diventeranno famosi” del 2003, e a “Rocket Science” del 2007. Il successo ancora non arriva nonostante i riconoscimenti del mondo cinematografico e della critica, o per lo meno l’ambita fama internazionale stenta a giungere. Capita per caso a un’audizione, un ruolo minore in un film ranking teenager, nulla di importante, basso budget e pochi volti noti, il personaggio per cui si presenta davanti alla bionda regista è di Jessica Stanley, amica un po’ svampita della protagonista Bella.

Quel provino le cambierà la vita un anno dopo quando “Twilight” (2008) impazza nelle sale cinematografiche di tutto il mondo, ed eccola lì la fama tanto agognata giunta con il ruolo meno influente degli altri film del suo curriculum. Il marchio a fuoco della saga non le dà scampo ma gli offre l’importante opportunità di lavorare con Jason Reitman in “Tra le nuvole” (2009) per il quale viene candidata agli Oscar come Miglior Attrice Non Protagonista.

Anna Kendrick: sempre più impegnata

Nel 2009 è impegnata in “Un microfono per due” e “Elsewhere” per la regia di Nathan Hope e nel 2010 in “Scott Pilgrim vs. The World” per la regia di Edgar Wright.

La saga dei vampiri che l'ha resa famosa la accompagna ancora a lungo: dal 2009 al 2012 escono i quattro sequel di "Twilight": “The Twilight Saga: New Moon”, “The Twilight Saga: Eclipse”, nonchè le due parti in cui viene diviso l'ultimo romanzo di Stephanie Meyer “The Twilight Saga: Breaking Dawn”.

Nel 2012 è una delle future mamme della commedia corale "Cosa aspettarsi quando si aspetta", che segue le vicende di cinque coppie alle prese con le gioie e le problematiche della gravidanza e dei timori nel diventare genitori. Viene diretta da Robert Redford in "La regola del silenzio" (2012) ed è la moglie di Jake Gyllenhaal in "End of Watch - Tollerenza zero".

Con "Voices" (2013) la Kendrick torna protagonista: è Beca, una dj membro di un gruppo femminile di canto, pronta a tutto per realizzare il suo sogno. Nello stesso anno affianca Ken Jeong in "Rapture - Paloooza", dove due adolescenti affrontano l'apocalisse con l'obbiettivo di distruggere l'Anti-Cristo.

Eva Carducci

Anna Kendrick Filmografia – Cinema

Anna Kendrick filmografia

  • Diventeranno famosi, regia di Todd Graff (2003)
  • Rocket Science, regia di Jeffrey Blitz (2007)
  • Twilight, regia di Catherine Hardwicke (2008)
  • Elsewhere, regia di Nathan Hope (2009)
  • Un microfono per due, regia di Todd Louiso (2009)
  • Tra le nuvole, regia di Jason Reitman (2009)
  • The Twilight Saga: New Moon, regia di Chris Weitz (2009)
  • The Twilight Saga: Eclipse, regia di David Slade (2010)
  • Scott Pilgrim vs. the World, regia di Edgar Wright (2010)
  • 50/50, regia di Jonathan Levine (2011)
  • The Twilight Saga: Breaking Dawn - Parte 1, regia di Bill Condon (2011)
  • Che cosa aspettarsi quando si aspetta, regia di Kirk Jones (2012)
  • La regola del silenzio - The Company You Keep, regia di Robert Redford (2012)
  • End of Watch - Tolleranza zero, regia di David Ayer (2012)
  • Voices, regia di Jason Moore (2012)
  • Rapture-Palooza, regia di Paul Middleditch (2013)
  • Drinking Buddies, regia di Joe Swanberg (2013)
  • Life After Beth, regia di Jeff Baena (2014)
  • The Voices, regia di Marjane Satrapi (2014)
  • Cake, regia di Daniel Barnz (2014)
  • Into the Woods, regia di Rob Marshall (2014)
  • The Last Five Years, regia di Richard LaGravenese (2014)
  • Un tranquillo weekend di mistero, regia di Joe Swanberg (2015)
  • Pitch Perfect 2, regia di Elizabeth Banks (2015)
  • Mr. Right, regia di Paco Cabezas (2015)
  • The Hollars, regia di John Krasinski (2016)
  • Get a Job, regia di Dylan Kidd (2016)
  • Mike & Dave - Un matrimonio da sballo, regia di Jake Szymanski (2016)
  • The Accountant, regia di Gavin O'Connor (2016)

Anna Kendrick Filmografia – Televisione

  • The Mayor, regia di James Widdoes (2003)
  • Viva Laughlin (Serie TV) (2007)
  • Fear Itself (Serie TV) (2008)
  • I Griffin (Serie TV, episodio 10x23) (2012)
  • Lip Sync Battle (Show TV, episodio 1x04) (2015)

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *