Anna Galiena

Attrice di cinema e di teatro, Anna Galiena e una delle 'dive' del panorama cinematografico italiano.

Anna Galiena, “signora” del cinema targato “Italia”

(Roma, 22 dicembre 1954)

Anna Galiena Biografia

Nata a Roma il 22 dicembre del 1954, Anna Galiena è una delle attrici di cinema e teatro più versatili del panorama italiano.

La sua carriera parte nel 1981 con “I carabbinieri”, di Francesco Massaro, al quale segue il Tv movie “…e la vita continua” e il successo del 1985, firmato da Carlo Vanzina, “Sotto il vestito niente”, al fianco di Renée Simonsen nei panni della protagonista di questo giallo ambientato nel mondo della moda milanese.

Nella seconda metà degli Anni Ottanta, la Galiena partecipa a film come “Puro cashmere” (1986), “Caramelle da uno sconosciuto” (1987), di Franco Ferrini, al fianco di Barbara De Rossi, “Willy Signori e vengo da lontano” (1990), di e con Francesco Nuti, “Il marito della parrucchiera” (1990) di Patrice Leconte, che le dà grande notorietà e“Prosciutto Prosciutto” (1992) di Bigas Luna, del cui cast fa parte anche una giovanissima Penelope Cruz.

Tra i successi cinematografici di Anna Galiena

Tra le tante pellicole alle quali Anna Galiena prende parte, da ricordare senz’altro “Il grande cocomero” (1993), di Francesca Archibugi, con la quale torna a lavorare nel 2007 per “Lezioni di volo”, il film di Alessandro D’Alatri “Senza pelle” (1994), con Massimo Ghini e Kim Rossi Stuart, e per il quale vince nel 1994 il Globo d’Oro come Migliore Attrice e viene nominata ai David di Donatello e ai Nastri d’Argento per la stessa categoria.

Il 1999 è l’anno “Come te nessuno mai” di Gabriele Muccino, in cui interpreta il ruolo della madre di Silvio Muccino, giovanissimo protagonista della pellicola, e per cui riceve la nomination ai David di Donatello e ai Nastri d’argento. Tra le altre nomination ottenute dall’attrice romana, quella al Nastro d’Argento come Miglior Attrice per l’interpretazione de “La scuola”, del 1995, in cui lavora insieme a Silvio Orlando e Fabrizio Bentivoglio. Nel 2003, è chiamata a far parte della giuria del Festival Cinematografico di Berlino.

Anna Galiena, il ritorno in grande tra cinema e vita privata

Tra gli altri titoli a cui prende parte ricordiamo: “Scrivilo sui muri” e “Decameron Pie” entrambi del 2007. Nel 2008 prende parte a qualche pellicola minore, come “Sleeping Around” di Marco Carniti, “La donna di nessuno”, per la regia di Vincenzo Marano e “Mejor que nunca”. Nel 2011 è nel cast di “Il console italiano” di Antonio Falduto, la storia di una console italiana a Cape Town, in Sud Africa.

Torna sul grande schermo nel 2013 con la pellicola di Alessio Maria Federici "Stai lontana da me" al fianco di Enrico Brignano e Ambra Angiolini.

Anna Galiena è stata sposata due volte, la prima con uno scrittore americano, poi con un produttore francese, dal quale ha poi divorziato.

Tiziano Filipponi

Anna Galiena Filmografia - Cinema

Anna Galiena Filmografia

  • I carabbinieri, regia di Francesco Massaro (1981)
  • Sotto il vestito niente, regia di Carlo Vanzina (1985)
  • Puro cashmere, regia di Biagio Proietti (1986)
  • Laggiù nella giungla, regia di Stefano Reali (1986)
  • Italian Fast Food, regia di Lodovico Gasparini (1986)
  • La vita di scorta, regia di Piero Vida (1986)
  • Mosca addio, regia di Mauro Bolognini (1987)
  • Caramelle da uno sconosciuto, regia di Franco Ferrini (1987)
  • Hotel Colonial, regia di Cinzia TH Torrini (1987)
  • L’estate sta finendo, regia di Bruno Corsini (1987)
  • Rorret, regia di Fulvio Weltz (1988)
  • La travestie (1988)
  • Willy signori e vengo da lontano, regia di Francesco Nuti (1990)
  • Giorni felici a Clichy, regia di Claude Chabrol (1990)
  • Il marito della parrucchiera, regia di Patrice Leconte (1990)
  • La viuda del capitán Estrada (1991)
  • Prosciutto, prosciutto, regia di Bigas Luna (1992)
  • Vieille canaille, regia di Gerard Jourd’Hui (1992)
  • L’Atlantide, regia di Bob Swaim (1992)
  • Le cinque vite di Hector, regia di Bill Forsyth (1993)
  • Il grande cocomero, regia di Francesca Archibugi (1993)
  • L’Écrivain public (1993)
  • Mario ed il mago, regia di Klaus Maria Brandauer (1994)
  • Senza pelle, regia di Alessandro D’Alatri (1994)
  • Una coppia distratta, regia di Sandra Monteleoni (1995)
  • La scuola, regia di Daniele Luchetti (1995)
  • Cervellini fritti impanati, regia di Maurizio Zaccaro (1996)
  • Cuestión de suerte (1996)
  • Profumo d’Africa, regia di Beynard Giraudeau (1996)
  • Tre vite e una sola morte, regia di Raul Ruiz (1996)
  • Celluloide, regia di Carlo Lizzani (1996)
  • The Leading Man (1996)
  • 3, regia di Christian De Sica (1996)
  • La pistola de mi hermano (1997)
  • Préférence (1998)
  • Come te nessuno mai, regia di Gabriele Muccino (1999)
  • The Venice Project (1999)
  • Amor nello specchio, regia di Salvatore Maira (1999)
  • Bibo per sempre, regia di Enrico Coletti (2000)
  • Off Key, regia di Manuel Gomez Pereira (2001)
  • Amore e libertà – Masaniello, regia di Angelo Antonucci (2001)
  • Obilazak (Cortometraggio) (2002)
  • Senso ’45, regia di Tinto Brass (2002)
  • Vivancos 3 (2002)
  • Oltre il confine, regia di Rolando Colla (2002)
  • Lilly’s Story, regia di Robert Manthoulis (2002)
  • Le valigie di Tulse Luper – La storia di Moab (2003)
  • The Tulse Luper Suitcases, Part 3: From Sark to the Finish (2003)
  • Maria si (2004)
  • The Tulse Luper Suitcases, Part 2: Vaux to the Sea (2004)
  • Guardiani delle nuvole, regia di Luciano Odorisio (2004)
  • Les Parrains (2005)
  • Fade to Black (2006)
  • Un amore su misura, regia di Renato Pozzetto (2007)
  • Lezioni di volo, regia di Francesca Archibugi (2007)
  • Guido che sfidò le Brigate Rosse, regia di Giuseppe Ferrara (2007)
  • Scrivilo sui muri, regia di Giancarlo Scarchilli (2007)
  • Decameron Pie, regia di David Leland (2007)
  • Sleeping Around, regia di Marco Carniti (2008)
  • La donna di nessuno, regia di Vincenzo Marano (2008)
  • Mejor que nunca (2008)
  • Il console italiano, regia di Antonio Falduto (2011)
  • Stai lontana da me, regia di Alessio Maria Federici (2013)
  • Nessuno si salva da solo, regia di Sergio Castellitto (2015)
  • La pazza gioia, regia di Paolo Virzì

Anna Galiena Filmografia - Televisione

  • ...e la vita continua - film TV (1984)
  • Una donna a Venezia - miniserie TV (1986)
  • L'Argent - film TV (1988)
  • The Nightmare Years - miniserie TV (1989)
  • Les grandes familles - miniserie TV (1989)
  • Vite a termine - film TV (1993)
  • Les femmes et les enfants d'abord - film TV (1995)
  • Mosè - miniserie TV (1996)
  • Le coup du sort - film TV (1997)
  • Doppio segreto - miniserie TV (1998)
  • I giudici - Excellent Cadavers - miniserie TV (1999)
  • Vino santo - film TV (2000)
  • La crociera - miniserie TV (2001)
  • La cittadella - miniserie TV (2003)
  • Il veterinario - film TV (2005)
  • La Tête haute - film TV (2005)
  • Le président Ferrare - serie TV, 3 episodi (2004-2006)
  • Senza via d'uscita - Un amore spezzato - film TV (2007)
  • Capri 2 - serie TV, 13 episodi (2008)
  • Un amore di strega - Film TV (2009)
  • Il falco e la colomba - miniserie TV (2009)
  • Un Ciclone in Crociera - film tv tedesco (2010)
  • Casa e bottega, regia di Luca Ribuoli - film TV (2013)
  • Non è stato mio figlio, regia di Alessio Inturri (2016)
  • Il bello delle donne... alcuni anni dopo, regia di Eros Puglielli (2016)

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *