Angelina Jolie

Angelina Jolie è stata più volte dichiarata la donna più affascinante del mondo ed inserita nella lista delle 100 persone più influenti del mondo dalla rivista Time. La sua attività di regista e attrice si accompagna al suo ruolo di ambasciatrice di buona volontà per l'Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati.

Angelina Jolie, una 'ragazza interrotta' divenuta star

(Los Angeles, 4 giugno 1975)

Angelina Jolie primo piano Angelina Jolie Voight nasce il 4 giugno del 1975. Da piccola vive con molto dolore la separazione dei genitori (avvenuta nel 1978) e si lega quasi morbosamente alla mamma (prematuramente scomparsa) e al fratello maggiore James Haven.

Intraprende presto la carriera artistica interpretando giovanissima, vicino al papà, “Cercando di uscire” (1982). A 11 anni entra nell'istituto teatrale Lee Strasberg e in seguito lavora sia come attrice che modella. Tuttavia la sua adolescenza non scorre tranquilla: ragazza problematica, dall’aspetto dark, autolesionista, amante dei coltelli, tanto da arrivare a collezionarne, insofferente nei confronti dell’autorità e denigrata dai compagni, è abbastanza emarginata durante il periodo passato al Beverly Hills High School.

Nel 1995 recita in “Hackers” di Iain Softley. In questo periodo si invaghisce della modella Jenny Shimizu, fa parlare del suo flirt con lei, ma alla fine decide di sposare l’attore Jonny Lee Miller, conosciuto sul set. Il loro matrimonio, celebrato nel 1995 (lei indossava un abito nero di pelle e una camicia bianca sulla quale aveva scritto col sangue il nome del marito), si conclude nel 1999. Dopo essere stata Cornelia, la seconda moglie del governatore dell'Alabama George Fallace, nell'omonima miniserie TV, è protagonista in “Gia” (sempre per la TV) con il ruolo della top model Gia Carangi, che ha vissuto gli anni ottanta rovinandosi con sesso e droga, per poi morire ancora giovane di AIDS. Con queste due interpretazioni si aggiudica due Golden Globe.

Una carriera in ascesa e una vita privata sotto i riflettori

In seguito si iscrive all'USC School of Cinema di New York, dove si laurea qualche tempo dopo. Donna affascinante, elegante, sensuale e misteriosa, da un lato trasgressiva con le sue provocazioni (vedi tatuaggi, baci saffici, dichiarazioni estreme, etc.) dall’altro molto femminile, materna e filantropa. Le sue vicende private interessano molto la stampa mondiale perché tutto quello che fa sembra essere particolare e nuovo. E la recitazione non soffre di questa immagine tanto evocata dai tabloid. Angelina riesce infatti ad esprimersi al meglio in film come “Il collezionista d’ossa” (1999) di Phillip Noyce accanto a Denzel Washington e in “Ragazze interrotte” (1999) di James Mangold, dove interpreta la sociopatica Lisa Rowe e si aggiudica l’Oscar come Miglior Attrice Non Protagonista.

Nel maggio del 2000 si risposa con l'attore premio Oscar Billy Bob Thornton e con lui adotta nel 2002 Maddox, un bimbo cambogiano. La loro unione bizzarra richiama l’attenzione dei tabloid soprattutto per la stranezza che la caratterizza: ancora una volta infatti l’attrice suggella il suo amore con il sangue (entrambi, infatti, portano al collo una fiala con il plasma del compagno). Professionalmente è presente in “Fuori in 60 secondi” (2000) di Dominic Sena; “Original Sin” (2001); “Una vita quasi perfetta” (2002) e la saga “Tomb Raider” (2001) e “Tomb Raider: La culla della vita” (2003) in cui interpreta il personaggio Lara Croft, tratto dall’omonimo videogame. Durante le riprese in Cambogia di “Lara Croft” si rende conto della situazione disastrosa del luogo ed entra in contatto con le Nazioni Unite. Un nuovo film – “Amore senza confini” (2003) – la porterà in Sierra Leone, altro paese tormentato dalla povertà. Qui offrirà il suo aiuto assieme all’Alto Commissariato per i rifugiati dell’O.N.U., per diventare poi ambasciatrice delle Nazioni Unite.

L'incontro con l'uomo che cambierà la sua vita per sempre

Angelina Jolie e Brad Pitt insieme

Dopo essere stata definita pubblicamente dal padre disturbata e affetta da problemi mentali, chiude ogni rapporto con lui (ma i due tornano in seguito a parlarsi) e nel 2003 divorzia anche dal secondo marito. Nel 2004 sul set di “Mr & Mrs Smith” (2005) incontra l’uomo che cambierà il suo destino, Brad Pitt. Dopo aver adottato in Etiopia Zahara Marley i due concepiscono Shiloh Nouvel. Seguirà un’altra adozione questa volta si tratta del piccolo vietnamita Pax Thien.

Nel frattempo Angelina realizza altri film: “The Good Shepherd” (L’ombra del potere) diretto da Robert De Niro nel 2006, “A Mighty Heart” (2007) in cui interpreta la moglie del giornalista del Wall Street Journal Daniel Pearl, sequestrato e ucciso in Pakistan e “La leggenda di Beowulf” (2007) di Robert Zemeckis, adattamento del poema epico.

Nel 2007 la madre di Angelina muore per cancro a cinquantasette anni. Questo dispiacere le porterà una tale sofferenza da farla apparire dimagrita e al limite dello stress. Ma l’attrice si riprende tanto da concepire con il compagno due nuove vite che dà alla luce nel 2008, facendo puntare nuovamente i riflettori su di sé. Lo stesso anno è apparsa al Festival di Cannes per presentare “Kung Fu Panda”, divertente film di animazione in cui dà la voce a Tigre, guerriero forte e coraggioso, e “Changeling” dove recita diretta da Clint Eastwood, ruolo per cui viene candidata all'Oscar come Miglior Attrice.

L'impegno come regista e il divorzio da Brad Pitt

Dopo un periodo di assenza, torna a lavoro nel 2010 recitando a fianco di Johnny Deep in "The Tourist", sotto la regia di Florian Henckel von Donnersmarck, pellicola girata in parte a Venezia. Contemporaneamente veste i panni dell'agente della CIA accusata di essere una spia russa, nel film diretto da Phillip Noyce "Salt" (2010). Nel 2011 si mette dietro la cinepresa per il suo debutto come regista in "In the Land of Blood and Honey", film che parla della guerra dei Balcani e per il quale riceve una nomination ai Golden Globe come Miglior Film Straniero.

Dopo tre anni di assenza torna al cinema nel 2014 con "Maleficent", versione live action della favola "La Bella Addormentata nel Bosco" narrata dal punto di vista di Malefica. Nel cast insieme a lei ci sono Elle Fanning e la figlia Vivienne Marcheline Jolie-Pitt.

Nel 2016 è regista, produttrice e co-sceneggiatrice del film "First They Killed My Father", basato sulla vita di Loung Ung, donna sopravvissuta al genocidio cambogiano del dittatore Pol Pot tra il 1977 e il 1979. La pellicola sarà distribuita direttamente sulla piattaforma Netflix.

Dopo 12 anni d'amore, Brad Pitt e Angelina Jolie si separano ufficialmente, in gran segreto, il 15 settembre del 2016 ma l'evento viene reso pubblico dagli stessi attori solo il 9 gennaio 2017. Dopo le pesanti accuse della Jolie sulle presunte violenze subite negli anni dal marito, le due parti si sono impegnate a guarire le ferite derivate dal divorzio per cercare di tenere unita la famiglia e provvedere al bene dei loro figli.

Laura Calvo

Angelina Jolie Filmografia – Cinema

Angelina Jolie set Changeling

La bellissima Angelina Jolie in una delle sue interpretazioni migliori nel film "Changeling" (2008)

 

 

  • Cercando di uscire, regia di Hal Ashby (1982)
  • Alta marea – Antonello Venditti (Video musicale) (1991)
  • Stand By My Woman – Lenny Kravitz (Video musicale) (1991)
  • It’s About Time – The Lemonheads (Video musicale) (1993)
  • Cyborg 2, regia di Michael Schroeder (1993)
  • Rock & Roll Dreams Come Through – Meat Loaf (Video musicale) (1994)
  • Without Evidence, regia di Gill Dennis (1995)
  • Hackers, regia di Iain Softley (1995)
  • Desert Moon, regia di Kevin Dowling (1996)
  • Mr. & Mrs. Smith, regia di Scott Bakula (1996)
  • È solo l’amore che conta, regia di Joseph Bologna e Renée Taylor (1996)
  • Foxfire, regia di Annette Haywood-Carter (1996)
  • Playing God, regia di Andy Wilson (1997)
  • Anybody Seen My Baby? – Rolling Stones (Video musicale) (1997)
  • True Women – Oltre i confini del west, regia di Karen Arthur (Film TV) (1997)
  • George Wallace, regia di John Frankenheimer (Film TV) (1997)
  • Gia – Una donna oltre ogni limite (Gia), regia di Michael Cristofer (Film TV) (1998)
  • Hell’s Kitchen – Le strade dell’inferno, regia di Tony Cinciripini (1998)
  • Scherzi del cuore, regia di Willard Carroll (1998)
  • Falso tracciato, regia di Mike Newell (1999)
  • Il collezionista di ossa, regia di Phillip Noyce (1999)
  • Ragazze interrotte, regia di James Mangold (1999)
  • Fuori in 60 secondi, regia di Dominic Sena (2000)
  • Lara Croft: Tomb Raider, regia di Simon West (2001)
  • Elevation – U2 (Video musicale) (2001)
  • Original Sin, regia di Michael Cristofer (2001)
  • Una vita quasi perfetta, regia di Stephen Herek (2002)
  • Tomb Raider – La culla della vita, regia di Jan de Bont (2003)
  • Beyond Borders – Amore senza confini, regia di Martin Campbell (2003)
  • Did my time – Korn (Video musicale) (2003)
  • Identità violate, regia di D.J. Caruso (2004)
  • Sky Captain and the World of Tomorrow, regia di Kerry Conran (2004)
  • The Fever, regia di Carlo Gabriel Nero (2004)
  • Alexander, regia di Oliver Stone (2004)
  • Shark Tale, regia di Bibo Bergeron e Vicky Jenson (Voce) (2004)
  • Mr. & Mrs. Smith, regia di Doug Liman (2005)
  • The Good Shepherd – L’ombra del potere, regia di Robert De Niro (2006)
  • A Mighty Heart – Un cuore grande, regia di Michael Winterbottom (2007)
  • La leggenda di Beowulf, regia di Robert Zemeckis (2007)
  • Wanted – Scegli il tuo destino, regia di Timur Bekmambetov (2008)
  • Kung Fu Panda, regia di Mark Osborne e John Stevenson (Voce) (2008)
  • Changeling, regia di Clint Eastwood (2008)
  • Jane’s Journey, regia di Lorenz Knauer (2010)
  • Salt, regia di Phillip Noyce (2010)
  • Smash His Camera, regia di Leon Gast (Documentario) (2010)
  • The Tourist, regia di Florian Henckel von Donnersmarck (2010)
  • La festività di Kung Fu Panda, regia di Tim Johnson (V0ce) (2010)
  • Kung Fu Panda 2, regia di Jennifer Yuh (Voce) (2011)
  • I segreti dei maestri, regia di Anthony Leondis (Voce) (2011)
  • Il biopic su Gertrude Bell, regia di Ridley Scott (2014)
  • Maleficent, regia di Robert Stromberg (2014)
  • Kung Fu Panda 3, regia di Jennifer Yuh Nelson (Voce) (2015)
  • By the Sea, regia di Angelina Jolie (2015)

Angelina Jolie Filmografia – Regista

  • A Place in Time (2007) – Documentario
  • In the Land of Blood and Honey (2011)
  • Unbroken (2014)
  • By the Sea (2015)
  • First They Killed My Father (2016)

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *