Al via le prime selezioni del Berlin Film Festival

Tra i primi film selezionati al prossimo festival di Berlino che si svolgerà tra il 15 e il 25 del mese di febbraio, ci saranno “Don’t Worry, He Won’t Get Far on Foot” di Gus Van Sant e “Dovlatov” di Alexey German Jr..

Berlin Film Festival: al via le selezioni

Berlin Film Festival news

In attesa della conferenza stampa dove saranno annunciati tutti i titoli che comporranno il festival, prevista per il 6 febbraio, si comincia a delineare la lista dei titoli selezionati.

Ad aprire le danze del Festival presieduto dal regista tedesco Tom Tykwer, sarà il film d’animazione di Wes AndersonIsle of Dogs”, il quale già nel 2012 aveva aperto il festival con “Grand Budapest Hotel”.

Tra i primi film selezionati per la 68^ edizione del Festival di Berlino ci sono: “Don’t Worry, He Won’t Get Far on Foot” di Gus Van Sant, con Joaquin Phoenix protagonista insieme a Jonah Hill e Rooney Mara, basato sulle memorie di John Callahan e  “Dovlatov” del regista russo Alexey German Jr. già vincitore dell’Orso d’Argento con il film “Under Electric Clouds”.

Gli altri film già selezionati per entrare in concorso sono “Mug” di Małgorzata Szumowska anche lei già vincitrice di un Orso d’Argento, “Eva” di Benoit Jacquot con Isabelle Huppert e Gaspard Ulliel protagonisti e due film tedeschi “In the Aisles” di Thomas Stuber e “My Brother’s Name Is Robert and He’s an Idiot” di Philip Groning.

 

Berlin Film Festival: anche un po’ di Italia

Tra i film selezionati alla 68^ edizione del Festival di Berlino c’è anche “Figlia mia” di Laura Bispuri, lei che aveva già partecipato a questo festival con il film “Vergine giurata” nel 2015.

Il film “Figlia mia” vede la partecipazione di Valeria Golino (“Il capitale umano” di Paolo Virzì, “Il ragazzo invisibile” di Gabriele Salvatores) e di Alba Rohrwacher (“Perfetti sconosciuti” di Paolo Genovese, “Il racconto dei racconti” di Matteo Garrone) che aveva collaborato già con la regista nella sua opera prima.

La storia al centro del film è quella di Vittoria, una bambina divisa tra due madri, che si contendono il suo amore.

Il film “Figlia mia” una co-produzione italiana, tedesca e svizzera sarà appunto presentato in anteprima proprio in concorso al Berlin Film Festival.

Tomas Barile

19/12/2017

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *